Armani anche io

Come sapete, l’Emporio Armani ha fatto causa a Luca Armani, proprietario del dominio www.armani.it, per violazione di marchio. In realtà Luca non ha mai violato il marchio dello stilista, ma la legge non prevede nessun divieto di acquistare un dominio con il proprio cognome, per la propria impresa familiare, anche se esiste un’altra impresa anonima.
Luca Armani è venuto prima, e nel 1997, quando ancora Internet non era un territorio commerciale, e ha registrato il proprio dominio.

Ora gli si impedisce l’uso del proprio cognome.

Ne abbiamo già parlato anche su questo blog.

Ora gnueconomy lancia una campagna a favore di Luca. In pratica si tratta di inserire un bannerino che riporta ad un vocabolo del dizionario, cercando di ottenere un depistaggio delle ricerche sull’emporio su Internet verso altre pagine non inerenti alla multinazionale della moda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *