Anche i medici sono contrari all’inceneritore

La recente ed importante presa di posizione dei medici che lavorano a Forlì, attraverso un documento che ha raccolto oltre duecento firme in meno di due settimane, è un ulteriore tassello al mosaico delle opinioni sul nuovo inceneritore di Coriano. Sbagliato dal punto di vista sanitario, economico, ambientale e sociale, questo nuovo impianto costerà parecchio ai cittadini forlivesi, sotto tutti i punti di vista.
Una recente legge regionale ci permette di rimandare l’autorizzazione definitiva dell’impianto di qualche mese: sfruttiamolo per dimostrare che si può evitare, attraverso una innovazione del sistema di gestione dei rifiuti ed un importante potenziamento della raccolta differenziata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *