Incentivi per convertire auto a GPL e Metano

Smog: in arrivo incentivi di 350 euro per convertire auto a GPL e metano. E’ stato infatti firmato, il 19 ottobre scorso a Parma, dal Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio l’accordo di programma del progetto Carburanti a basso impatto ambientale.
Lo stanziamento anti-smog, complessivamente di 20 milioni di euro, è così ripartito: 15 milioni di euro serviranno per incentivare i cittadini a convertire a GPL e metano i veicoli attualmente alimentati a benzina; 5 milioni di euro sono invece destinati a finanziare gli impianti di rifornimento per le flotte di pubblica utilità. L’accordo prevede che possa accedere al contributo chiunque voglia installare un impianto a GPL o a metano su un veicolo che risulti di proprietà e che sia residente in uno dei Comuni, individuati dalle Regioni e dalle Province autonome, nei quali i livelli di uno o più inquinanti atmosferici eccedano il valore limite. Il contributo è erogato per tutti i veicoli alimentati a benzina immatricolati fra il 1 gennaio 1993 ed il 31 dicembre 2000 appartenenti alle categorie “euro 1” e “euro 2”. L’incentivo previsto per la conversione di veicoli alimentati a benzina è pari a 350 euro, sia nel caso dell’installazione di un impianto di alimentazione a metano che nel caso dell’installazione di un impianto a GPL. Gli incentivi saranno disponibili al termine dell’iter procedurale che dovrebbe concludersi a fine novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *