Una risposta a “La diffusione delle Creative Commons”

  1. Sembra che siano state annesse al continente africano per errore. Lo segnalo a Lessig.

I commenti sono chiusi.