Le ACLI di Forlì sul Piano Provinciale dei Rifiuti

Le A.C.L.I. di Forlì-Cesena hanno diramato un comunicato stampa sul PPGR in approvazione in provincia, che vi allego:

Le Acli di Forlì – Cesena e la Pastorale Sociali e del Lavoro della Diocesi di Forlì – Bertinoro sul piano provinciale dei rifiuti

Le Acli e la Pastorale Sociale e del Lavoro di ritengono che il percorso di Agenda 21 intrapreso dalla Provincia di Forlì – Cesena, per l’adozione del piano sui rifiuti, debba essere occasione effettiva di partecipazione diretta dei cittadini e delle articolazioni sociali ed economiche.

L’obiettivo dichiarato dalla Provincia è quello di giungere, tramite il percorso di Agenda 21, ad “un modello concreto di sviluppo che risponda alle necessità del presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare le proprie esigenze”, per questo motivo HERA deve farsi parte attiva elaborando proposte alternative, piuttosto che dettare i tempi e dimostrare scarsa attenzione all’importanza, non solo in termini economici, di questo argomento.

Invitiamo gli amministratori locali e i partiti politici, di maggioranza ed opposizione, a cogliere la portata storica delle decisioni che si stanno assumendo sullo smaltimento e la produzione dei rifiuti, prendendo come riferimento anche il punto di vista delle generazioni future. La politica ha il compito di gettare le premesse su cui costruire un futuro sostenibile, anche grazie a rinnovati stili di vita di una cittadinanza che si dimostra sempre più informata e responsabile nei riguardi dell’ambiente e della salute.

Ritenendo un obbligo morale che ogni territorio gestisca i rifiuti che produce, non si può pianificare il futuro senza considerare le ricadute sul domani delle decisioni assunte oggi.

Per questo motivo non sono lecite scelte dettate dagli interessi prevalenti, che aumentano la portata degli inceneritori senza sanzionare l’eccessiva produzione di rifiuti, e prive di una prospettiva orientata al bene comune.

Occorre perseguire obiettivi alti capaci di rendere la comunità locale direttamente responsabile della qualità ambientale quali: la “crescita zero” nella produzione dei rifiuti e la raccolta differenziata, al di sopra del 50 %.

ASSOCIAZIONI CRISTIANE LAVORATORI ITALIANI

PRESIDENZA PROVINCIALE FORLÍ – CESENA – Via Merlini 2 , 47100 Forlì – Tel. 0543 36387- www.aclifc.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *