Microsoft è molto brava… a copiare

Su Repubblica di oggi leggo che il nuovo Windows sarà più sicuro e più simile a MacOSX, conterrà un formato alternativo al pdf di Adobe ed una scatola nera che permetterà di immagazzinare dati a nostra insaputa. Da anni questa azienda fa della copia, del plagio e della permissività sulle copie illegali i suoi cavalli di troia. Impossessatasi di una tecnologia, infine, ne vieta agli altri l’utilizzo, grazie al pesante contributo del suo immenso studio legale.
Passate a Linux o a MacOSX, non fidatevi delle copie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *