Nuovo decreto legge sull’incenerimento dei rifiuti

Il 29 Aprile è stato approvato dal Consiglio dei Ministri un nuovo decreto legge di recepimento della direttiva 2000/76 sull’incenerimento dei rifiuti.
Il testo completo del decreto si trova sul sito della presidenza del Consiglio dei Ministri
Dal comunicato stampa del ministero competente:

Il decreto si applica agli impianti di incenerimento e di coincenerimento dei rifiuti e stabilisce le misure e le procedure finalizzate a prevenire e ridurre gli effetti negativi sull’ambiente, in particolare l’inquinamento atmosferico, del suolo, delle acque superficiali e sotterranee, nonché i rischi per la salute umana che ne derivino.

Il provvedimento, in particolare, regola tutte le fasi dell’incenerimento dei rifiuti, dal momento della ricezione nell’impianto fino alla corretta gestione e smaltimento delle sostanze residue:

– disciplina i valori limite di emissione degli impianti di incenerimento e di coincenerimento dei rifiuti;

– i metodi di campionamento, di analisi e di valutazione degli inquinanti derivanti dagli stessi impianti;

– i criteri e le norme tecniche generali riguardanti le caratteristiche costruttive e funzionali, nonché le condizioni di esercizio degli impianti, con particolare riferimento alle esigenze di assicurare una elevata protezione dell’ambiente contro le emissioni causate dall’incenerimento e dal coincenerimento dei rifiuti;

– i criteri temporali di adeguamento degli impianti già esistenti alle disposizioni del presente decreto.

Il provvedimento, infine, prevede che i cittadini possano accedere a tutte le informazioni, così da essere coinvolti nelle eventuali opportune decisioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *