Gmail mail Fetcher

Scopro da questo articolo di essere uno dei pochi “fortunati” ad avere nella propria casella di posta gmail una nuova funzione, chiamata gmail mail fetcher.
Permette di inviare la posta da Gmail, il noto servizio di email di google, attraverso altri account di posta, e di ricevere su questa casella anche le email di altri vostri indirizzi di posta.

Pubblico gli screenshot di questa funzione, per chi non l’ha ancora abilitata:

Gmail Mail Fetcher in Italiano Gmail Mail Fetcher in Italiano Gmail Mail Fetcher in Italiano Gmail Mail Fetcher in Italiano

7 risposte a “Gmail mail Fetcher”

  1. Questa funzione esisteva anche sul vecchissimo Netscape Mail Server, che installavo già nel 1998-1999 su server Sun Solaris.
    Cmq io non mi fiderei più di tanto.
    Dare a google la possibilità di avere info sugli altri tuoi account mi sembra troppo “tracking”.
    Diciamo che già google sa cosa cercano milioni di persone…… ;-]

  2. In effetti a me non serve, se non per scrivere email con un altro indirizzo come mittente. Per ricevere le email di un altro account di posta basta impostare un forward, non serve inserire i propri dati.

    Sulla fiducia nei confronti di Google sono d’accordo con te, però a nostro vantaggio c’è che un qualsiasi errore da parte di Google in questo senso porterebbe una pubblicità negativa con effetti molto più negativi dei vantaggi che avrebbe lo sfruttamento delle informazioni sensibili.

    A google basta leggere il testo in maniera automatica e piazzare dei banner per avere milioni di euro di guadagni, vendere o utilizzare informazioni sensibili metterebbe a rischio quello che sta diventando un monopolio dei banner…

  3. Già da tempo ricevo le mail di due account su Gmail, tramite il forward, ma:
    1) altri account (tipo email.it) non hanno il forward nella versione free
    2) uno dei due account (aruba) è diventato lento nel forward
    e quindi a me la nuova funzione pare utile, anche perché è possibile leggersi da un unico posto, via https, le varie caselle. Fin’ora usavo mail2web.

    Ciò detto, i sospetti sull’accumulo dei nostri dati “per sempre” da Google, su server residenti negli States è fondato.

  4. Come ti ha detto Jo, ti stai confondendo, quella è una vecchia funzione che permette di INVIARE email apparendo come un altro mittente… ;)
    E comunque l’articolo che citi è abbastanza chiaro al riguardo, e parla di cercare un’impostazione chiamata “Get mail from other accounts”, e non “Add another email address” come hai fatto tu :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *