Governo: Nuove norme sul rendimento energetico nell’edilizia

Dalla newsletter del Governo:

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta del 6 ottobre scorso, ha approvato in via preliminare uno schema di decreto legislativo che modifica alcune parti della normativa in materia di rendimento energetico nell’edilizia. Il provvedimento, che verrà trasmesso al parere della Conferenza unificata e delle Commissioni parlamentari competenti prima del varo definitivo, consente di recepire al meglio
le normative Ue e di innalzare notevolmente l’efficienza energetica degli edifici favorendo anche l’utilizzo di fonti rinnovabili. Queste le principali novità previste.
Dal 1° luglio 2007 scatterà per gli edifici già esistenti o in fase di costruzione alla data di entrata in vigore del decreto 192 e cioè l’8 ottobre 2005 l’obbligo del “certificato energetico”, un documento che attesta la capacità di risparmio energetico di un determinato edificio, ma solo nel momento in cui vengono immessi sul mercato immobiliare. Inoltre, dal 1° gennaio 2007 il certificato energetico sarà una condizione indispensabile per ottenere le agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni. In tutti i nuovi edifici è previsto l’obbligo del solare termico per il riscaldamento dell’acqua sanitaria, per una frazione almeno del 50% del fabbisogno di acqua calda, e di un impianto fotovoltaico la cui potenza sarà definita successivamente.

http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/energia_edilizia/index.html

2 risposte a “Governo: Nuove norme sul rendimento energetico nell’edilizia”

  1. Gli spazi che abbiamo nei media sono, come vedi, limitatissimi. Cerchiamo con questi strumenti di informazione democratici di superare la difficoltà, ma ci serve una mano: qualsiasi link o segnalazione è ben accetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *