I repubblicani fuori dalla Maggioranza

In un articolo apparso ieri sulla stampa Lauro Biondi, capogruppo dei Repubblicani nel Consiglio Comunale di Forlì, ha dichiarato l’intenzione del suo partito di interrompere i rapporti con la maggioranza che sostiene il Sindaco Nadia Masini. Il PRI, schierato a livello nazionale con il centro-destra, a Forlì ha “scomunicato” gli assessori che in Comune ed in Provincia erano stati nominati secondo gli accordi tra maggioranza e partito Repubblicano. Buffadini, Bucci e Sansavini non avevano manifestato l’intenzione di dimettersi, come richiesto dal loro partito. Dopo le espulsioni dal partito degli assessori che hanno dichiarato di sostenere il centro-sinistra alle ultime tornate elettorali per il PRI locale si è affacciato il problema della diversa collocazione politica rispetto al partito nazionale, che sfocia ora nell’uscita dalla maggioranza forlivese del partito Repubblicano.