Unione Europea: Nuova direttiva quadro sui rifiuti

Monica Frassoni: L’incenerimento non potrà essere definito ‘recupero’

A commento del voto di oggi sulla proposta di direttiva quadro sui rifiuti in commissione ambiente al Parlamento europeo, Monica Frassoni, presidente del gruppo Verdi/ALE, ha dichiarato:

“Il voto di oggi rappresenta un fatto positivo in vista della revisione della normativa UE sui rifiuti. La commissione ambiente raccomanda infatti di stabilizzare entro il 2012 il livello di produzione dei rifiuti a quello del 2008. La riduzione dei rifiuti resta ovviamente l’obiettivo principale, ma è comunque importante prevenire che in futuro se ne producano quantità ancora maggiori a quelle attuali.

La commissione ambiente è stata anche molto chiara sul fatto che l’incenerimento deve restare l’ultima delle opzioni, mentre la priorità va data a alla riduzione, al riutilizzo ed al riciclo. Bene ha fatto quindi la commissione ad impedire che l’incenerimento potesse essere eufemisticamente definito anche “recupero” e ad introdurre parametri molto severi sul piano dell’efficienza ed a cui gli inceneritori dovranno adeguarsi.

Un’altra proposta importante riguarda l’introduzione di criteri di tracciabilità per i rifiuti pericolosi e l’obbligo di autorizzazione per tutti gli impianti che li trattano. Gli sforzi del gruppo Verdi/ALE sono ora rivolti alla conferma di questo voto positivo anche in occasione del voto in plenaria, previsto per gennaio. ”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *