100 dollari al barile

Sapevo che ci saremmo arrivati. Da anni, ad ogni occasione utile, parlo del picco del petrolio di fronte a facce sorridenti degli ascoltatori meno preparati.

Condivido quanto scritto da Stefano, le alternative per diminuire la nostra dipendenza energetica ci sono e personalmente penso di dare il mio contributo, anche utilizzando uno scooter elettrico acquistato fuori Forlì a causa della mancanza di rivenditori locali (per fortuna oggi l’interesse è aumentato e le cose sono cambiate).

Sabato vado a Roma a manifestare per il solare e le vere rinnovabili, in occasione del ventennio dal voto contro il nucleare. Chi vuole aiutarci mi contatti.

CategorieSenza categoriaTag

3 risposte a “100 dollari al barile”

  1. 100 è solo una soglia psicologica, quando sarà stata superata da un po di tempo nessuno ci darà più importanza, ciò che veramente è importante è che il prezzo non calerà mai più, e per mai intendo mai per i prossimi millenni!! Quando arriverà a 300, 400, 500$ allora si che ne vedremo delle belle.

  2. Infatti come soglia psicologica si cerca di non farla superare. Successivamente al superamento di questa soglia ci saranno probabilmente dei problemi in borsa, per la corsa al riparo degli investitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *