Consiglieri comunali contro detenuti: partita di calcetto nella casa circondariale

CONSIGLIERI COMUNALI E DETENUTI PARTITA A CALCETTO NELLA CASA CIRCONDARIALE
Domani, Sabato 17 Febbraio, alle 16.30

Una delegazione di Consiglieri Comunali guidata dal Presidente del Consiglio Luciano Minghini disputerà domani una partita a calcetto con una rappresentativa di detenuti della casa circondariale di Forlì. Oltre a Minghini fanno parte della squadra “istituzionale” i Consiglieri Vincenzo Bongiorno, Giulio Marabini, Alessandro Ronchi, Pietro Samorì e Erio Sbaragli. Il fischio dell’arbitro alle ore 16.30 presso il campo di calcetto della casa circondariale (nella palestra interna in caso di maltempo).

3 risposte a “Consiglieri comunali contro detenuti: partita di calcetto nella casa circondariale”

  1. Purtroppo la partita non si è giocata a causa della mancanza di personale di guardia che potesse garantire lo svolgimento in sicurezza della partita. Questa iniziativa istituzionale aveva lo scopo di creare un contatto con la struttura e far parlare della casa circondariale, non era un semplice momento di svago, seppur piacevole.

    Quello che è accaduto dimostra la difficoltà che molti settori del pubblico hanno nel garantire i servizi, a causa dell’organico che viene continuamente ridotto.

    Quando si parla di tasse si pensa sempre agli sprechi. I tagli dovuti a queste politiche di riduzione dei costi spesso riguardano invece i lavoratori e le persone, costretti sempre più spesso a contratti a progetto precari ed a una mole di lavoro che non riescono a smaltire per i limiti alle nuove assunzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *