Documenti ed osservazioni tramite web al Ministero dell’Ambiente

Pecoraro Scanio ha attivato nel sito del Ministero dell’Ambiente la possibilità di leggere la documentazione delle valutazioni di impatto ambientale ministeriali e di inviare osservazioni in via telematica.

Uno strumento in più a nostra disposizione per poter lavorare sui progetti più impattanti nel nostro territorio.

Uno dei problemi principali per chi cerca di fare attivismo sui questi temi è proprio la mancanza di strumenti di informazione e consultazione dei progetti e la difficoltà nell’invio di osservazioni agli stessi. Oggi è stato fatto un passo importante, che permette ai cittadini di avvicinarsi alle procedure più importanti.

Leggi l’articolo sul blog di Pecoraro:
Semplice, come mandare una mail

Una risposta a “Documenti ed osservazioni tramite web al Ministero dell’Ambiente”

  1. LA SOLUZIONE X LA SPAZZATURA IN CAMPANIA E NELL MONDO . IN FUTURO X PRIMO USARE SOLO IMBALLAGGI E PLASTICHE BIODEGRADABILI AL 100% E RICICLAZIONE AL 100% DEI ALTRI MATERIALI E ELIMINARE TUTTI I PRODOTI PETROLIFERI E CHIMICI SOLO BIOLOGICI E BIODEGRADABILE AL 100% . X IL PRESENTE IL 90% 100% DELLA RACCOLTA DIFERENZIATA E POSSIBILE BASTA METTERE UNA CAUZIONE SU TUTTI GLI IMBALLAGI COSI NESUNO BUTTA PIU VIA NIENTE E RISPARMIAMO X CHE PAGHEREMO SOLO IL RICICLO CHE CI COSTEREBE SOLO UN 1/4 PARTE IN CONFRONTE AL L IMBALLAGGIO CHE PAGHIAMO E POI NOI BUTTIAMO VIA, INVECE OGGI NOI LA PAGHIAMO IN BEN 5 VOLTE 1- QUANDO COMPRIAMO UN QUALSIASI PRODOTTO PAGHIAMO L IMBALAGIO 2- QUANDO PAGHIAMO LA TASSA X LA SPAZZATURA 3- QUANDO CE L ABIAMO DAVANTI ALLE NOSTRE CASE SCUOLE O CITTA DISCARICHE INFINITE E SENZA FINE 4- QUANDO CI AMMALIAMO DI LIEVI O GRAVI MALATIE CAUSATI DA QUESTTI – 5 – QUANDO DOBIAMO AFRONTARE SPESE MEDICHE E MEDICINE ALLA FINE CHI CI GUADAGNA IN TUTTO QUESTO NOI NO ? ! MA LO STATO ITALIANO SI CON IVA SU TUTTO E TASSE . LE INDUSTRIE PETROLCHIMICHE SI X 2 VOLTE LA PRIMA 1-TUTTI I RIFIUTI PLASTICI E TOSSICI VENGONO PRODOTI DALLA PETROLCHIMICA E ANCHE LE MEDICINE CONVENZIONALI CHIMICHE VE LI DANNO LORO QUINDI DUPLICE QUADAGNO. E IN TANTO E DA PENSARE CHE SE I NOSTRI RIFIUTI URBANI NON SAPIAMO DOVE METERLI QUELLI INDUSTIALI TOSSICI CHE SONO – 4 – VOLTE IN PIU DEI RIFIUTI URBANI DOVE SONO ???????!!!!!!!!!.X INFO SA.ERCOLANI@HOTMAIL.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *