Dove si collocano i Verdi?

Riporto uno stralcio dell’intervista a Pecoraro pubblicato sul
Portale della Federazione dei Verdi, sul tema della collocazione politica dei Verdi rispetto alle diverse ipotesi che stanno maturando all’interno del centro-sinistra.

Il Centrosinistra sta andando verso due formazioni: il partito democratico e la nuova forza evocata da Bertinotti e Diliberto. Dove si collocano i Verdi?

“Queste due ipotesi non sono nuove. Il partito democratico è già stato avviato con le elezioni politiche, con l’Ulivo. E Rifondazione aveva già avviato l’operazione Sinistra Europea. Noi abbiamo fatto un congresso a Fiuggi che con il 98% mi ha rieletto con l’impegno a lavorare per una terza area, come c’è in Europa, che non è né socialdemocratica né comunista”.

Come la definirebbe quindi?

“Ecologista, dell’innovazione, sicuramente pacifista. Ambientalista. Sono stato eletto al congresso con il 98% per questo. Ecco perché mi risulta ridicolo pensare che ci siano altre valutazioni, se non assolutamente marginali. Poi al congresso cera un 2% che aveva manifestato qualche interesse verso il partito democratico e infatti un consigliere regionale dell’Emilia Romagna è andato nel Pd. E credo pochi iscritti su 30-40mila”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *