E’ morto Don Benzi

Ieri notte si è spento Don Oreste Benzi, fondatore della Comunità Papa Giovanni XXIII.
Una brava persona, che incontrai poco meno di dieci anni fa in una discoteca al mare. Cercava di capire, vivendola direttamente, la realtà, per poter dare il suo contributo a migliorarla.
Così faceva anche con le prostitute che lo incontravano per strada, e che grazie a questo incontro fortunato hanno riottenuto la propria libertà.
Non è da tutti, cercare di approfondire i problemi per proporre soluzioni che non siano lontane dall’applicabilità.
Grazie Oreste.

5 risposte a “E’ morto Don Benzi”

  1. Rispetto per lui come per tutte le persone morte. Ma non posso negare che la sparizione di un omofobo così intimamente cattivo e impegnato nel portare disgrazia e infelicità alle persone omosessuali è una liberazione ed una bella notizia.

  2. Ciao Massimo.
    Per fortuna che hai rispetto.

    Fossi in te avrei lasciato perdere, almeno oggi. La tua battaglia non è contro le persone, ma contro un’idea sbagliata. Non è con questo atteggiamento che attirerai consensi verso le tue opinioni.

  3. “La tua battaglia non è contro le persone, ma contro un’idea sbagliata…”

    A me parrebbe, invece, che il suo tentativo sia quello di intraprendere una battaglia personale contro l’intelligenza.

  4. Ha fatto del bene a tanta gente, rimarrà sempre vivo nel ricordo di chi ha aiutato.
    Io non l’ho mai incontrato, ma da quel poco che ho visto seguendolo attraveso i media sono d’accordo con il profilo fatto da Alessandro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *