Il canile di Forlì e la Voce di Romagna

In questi giorni sono apparsi diversi articoli riguardanti il canile. Qualche giorno fa la Voce di Romagna scriveva che le associazioni lamentavano un eccesso di burocrazia negli affidi dei cani, imputabile alla direzione del canile. Il giornalista titolava quindi che l’assessore dei Verdi veniva smentito da alcune associazioni animaliste.
Oggi in un articolo viene descritta la prova fatta dal quotidiano per l’adozione di un cane. Nel giro dello stesso pomeriggio l’adozione si è compiuta correttamente. Il giornalista scrive che questo cambio di procedure è giustificabile grazie all’intervento del quotidiano sul tema, e che nel frattempo per lo stesso motivo sarebbero aumentati anche i volontari all’interno della struttura.
In realtà la procedura non è cambiata di una virgola ed i volontari sono gli stessi di un mese fa.. Lo posso dire per esperienza diretta, avendo adottato dalla stessa struttura un cane con la mia famiglia.
Ci sono solo alcuni casi particolari nei quali è necessario aspettare un paio di giorni, per vaccini o sterilizzazioni.

Certo, sarebbe stato più difficile scrivere che probabilmente le informazioni pubblicate qualche giorno fa sulla base di una intervista e non su dati oggettivi non erano corrette, smentendo le pesanti accuse rivolte strumentalmente all’assessore ed alla gestione del servizio. Però forse sarebbe stato più corretto, no?

29 risposte a “Il canile di Forlì e la Voce di Romagna”

  1. Confermo quanto scritto da mio figlio Alessandro.
    Abbiamo adottato Zagor e posso testimoniare che al canile operano persone qualificatissime e che meriterebbero un “grazie” grande come una casa per l’impegno e le professionalità profuse.

  2. Mi pare di aver letto in una pagina del Suo sito che il cane Zagor sarebbe stato adottato nell’agosto del 2004, quando le cose al canile andavano molto diversamente.
    Gli articoli di questi giorni, mi sembra di capire, si riferiscono alla situazione attuale del canile, non alla sua storia.
    O avete adottato in questi giorni un altro cane con quel nome?
    In questo secondo caso il Suo commento avrebbe rilevanza e significato.

  3. Gli articoli di questi giorni si riferiscono alla situazione attuale. Il giorno prima è stato scritto che la trafila burocratica era infinita, il giorno dopo, a seguito di una prova, è stato scritto che le cose erano cambiate per l’articolo. Non è cambiato niente, che io sappia. Se hai altre informazioni puoi fornirle sia a me sia all’assessore.

    Mi chiedo solo a che fine si scrive che l’assessore Morelli lavora contro il canile e le associazioni, quando è vero il contrario, e lo dimostra quanto ha fatto negli anni.

  4. Dal 2004 ad oggi la procedura degli affidi/adozioni non è cambiata.. anzi! E’ stata migliorata e affinata per raggiungere i risultati enfatizzati dall’ultimo articolo de “La Voce”. Il nostro motto, al Canile, è: il cane giusto per il giusto padrone.
    Certo che approfondiamo la richiesta di adozione: il canile, al contrario di un qualunque negozio che (purtroppo) vende animali, ha come primario obiettivo il benessere del cane e sarebbe tremendamente traumatico – per un animale che ha già subito la sofferenza di essere abbandonato o peggio – essere riportato al canile dopo pochi giorni perchè la famiglia si accorge in ritardo che non è il cane giusto per lei..
    Questa doverosa attenzione ha fatto si che, dal 2004 ad oggi, siano sempre meno i casi di affido/adozione che finiscono in un nulla di fatto perchè il cane viene riportato.

  5. @ gianfranco ronchi:
    mi permetto di contraddirla visto che sono 5 anni che presto servizio di volontariato presso il canile di forli.il canile di forli è un lagher e la nostra cara sandra morelli nn ha mai mosso un dito per far cambiare la situazione,perche tanto le parole che vengono fuori dai volontari sono solo storie assurde secondo lei!GRAZIE SANDRA X TUTTO QUELLO CHE NN HAI FATTO DURANTE LA TUA CARICA,CI ARRANGIAMO DA SOLI ADESSO!
    le procedure cambiano giorno x giorno a seconda delle persone che si presentano,la maggior parte degli operatori nn sono qualificati,ai gestori nn importa nulla del benesere animale perche nn hanno una mezza idea di come si tiene un canile e hai volontari spesso e volentieri vengono impedite mansioni che un tempo svolgevano perche facevano comodo.
    vogliamo toccare un altro punto?LE MORTI SOSPETTE? io ero presente e di naturale nn c’era niente,continuate a far cedere ai nostri concittadini che i cani sono morti naturalmente voi intanto vergognatevi ,dovreste essere del benessere animale invece come al solito ve ne fregate perche vi gonfiano le taschine di spiccioli o vi promettono il loro voto!!!!!!!!!!!
    CITTADINI DI FORLI APrITE GLI OCCHI ,QUALCHE ANNO FA SI STAVA QUASI BENE AL CANILE, OGGI COME OGGI IL CANILE E UN LAGHER E MI INFURIO QUANDO LEGGO MENZOGNE CHE PARLANO DI UNA SITUAZIONE BELLA O DI OPERATORI QUALIFICATI!!!!!!!!!!!visto che la morelli a parte un sacco di favole nn ha fatto nulla per migliorare le cose speriamo in Capacci.

  6. Non è facile rispondere a insulti e falsità ma devo farlo per chi legge.
    Nelle tante riunioni e visite fatte al canile nel periodo in cui ho avuto la responsabilità di tale delega non ho mai conosciuto Alessandra.
    Nè sono mai stata contattata da questa persona neppure nel periodo relativo alle morti di cui parla e cui ha assistito.
    Ingiuria gratuitamente ma non può certo dire di essersi rivolta a me e di aver visto cadere nel vuoto le sue parole (a questo riguardo come a qualsiasi altro problema del canile).
    Avrebbe ragione Alessandra di attaccare e attaccare duramente se questo fosse avvenuto ma se c’è qualcuno che si è fatto di nebbia, guarda caso, è proprio questa volontaria.
    Non ha aperto bocca (se c’era) nella riunione – tanto per citarne una delle più recenti – di luglio 07, in canile, di sera (per facilitare la presenza e la partecipazione dei volontari) quando ci siamo ritrovati per “fare il punto” sulla struttura e la sua gestione assieme agli operatori e volontari del canile oltre che a tutte (dico tutte) le associazioni animaliste locali.
    Nè l’ho incontrata quando ho chiamato a raccolta le associazioni proprio per informarle delle morti di quel periodo e lavorare assieme a loro in quel terribile momento.
    Ad oltre un anno interviene dicendo che non sono state morti naturali perchè lei era presente e … lo sa!
    Perchè hai taciuto? Se avevi qualcosa da dire e che avrebbe potuto aiutare le verifiche in corso perchè sei stata zitta non solo con me ma anche con gli altri volontari e con le associazioni?
    Come si definisce chi conosce (a dir suo) un evento delittuoso e lo copre tacendo?
    Per quanto mi riguarda – magari avessi potuto e saputo fare di più – ma non ho nulla da nascondere o di cui vergognarmi e intendo tutelarmi da accuse infanganti come queste in tutte le sedi competenti.

  7. Se Alessandra è al corrente di qualche violazione dei diritti degli animali che possa essere accaduta al Canile, ha fatto quello che ha potuto per evitarlo, denunciandolo alle autorità competenti? Ne ha parlato con qualcuno, oppure la sua è una campagna elettorale contro qualcuno che si è speso e si spende per fare benessere animale?

    Io la visita al canile l’ho fatta più volte, mai nessuno che lamentasse disservizi o ancora peggio maltrattamenti.

    E’ molto strano che si definisca un Lager la struttura dove si presta il proprio tempo come volontari (nemmeno come dipendenti, dove magari si sta zitti per non rischiare il proprio lavoro).

    Cara Alessandra, dovresti quantomeno porti degli interrogativi se per 5 anni hai fatto volontariato per un lager senza dirlo con nessuno, no?

  8. @ Alessandro Ronchi:
    prima di tutto presto servizio per i CANI VISTO CHE LA STRUTTURA E I DIPENDENTI FANNO RIDERE!!!!!!!!!!!!!nn si presta servizio solo nelle strutture fatte bene ma soprattutto in quelle dove i cani stanno bene!!!!!alessandro chi sei tu per entrare in canile e aspettarti che la gente corra da te a dirti i propri problemi????i volontari scomodi che parlano troppo vengono mandati fuori in qualche modo e io ci tengo a quei poveri cani a differenza vostra che venite le domenica di mezza estate a fare un giro…in canile nn si va a fare un giro nnn è un posto di ricreazione!!!!!!!!ma perdo tempo a parlare con voi animalisti,nn è il caso!!!!!!c’è un agrande differenza fra animalisti a amanti degli animali:voi siete animalisti noi(pochi e veri volontari)siamo amanti degli animali
    ps visto che nn esisto e il canile nn è un lager, in stecca 2 si è liberato un box,se vuoi provare l’esperienza accomodati pure cosi finalmente mi conoscerai e capirai che nn sono parole buttate al vento le mie!!!!!ci sono un sacco di cani da fotografare…..

  9. @ Sandra Morelli:
    nn si permetta mai piu i dirmi che ho taciuto perche sa benissimo che nn è cosi
    a tutte le riunioni ero presente a tutte le morti ero presente e sia a lei sia alla dott.sa Magnani ho detto tutto quello che sapevo e che avevo visto
    mi sono fidata di voi di Lei soprattutto perche ne avevano parlato piu che bene,ma si sbagliavano,questa è la mia idea ,ma posso sbagliarmi
    sono solo balle parole le sue
    a tutte le riunioni io ero presente e con me massimo e vst che ci simo stufati di sentire le favole sul canile è ora di agire,mi dispiace solo che al mondo e anche a forli i politici pensano di poter fare quello che vogliono a spese degli altri e delle vite animali in questo caso)
    le rispondo dopo un anno perche nn conoscevo questo sito ma ora nn manchero
    le diro….sono disposta a discuterne con lei se è vero che la coscienza ce l’ha pulita e che DAVVERO LE INTERESSA IL BENESSERE ANIMALE
    e quando dico che lo so è perche un cane morto naturalmente nn presenta quel tipo di sintomo o per lo meno nnn tutti quanti!
    E ADESSO BASTA!!!!!!!!LO SA BENISSIMO CHE NN DICO DELLE MENZOGNE!

  10. Ad Alessandra.
    Sono contenta di incontrarti.
    Ripeto che non ho mai avuto segnalazioni da te in particolare sulle morti dei cani.
    Vediamoci prima possibile e impegnamoci fin d’ora a comunicare anche in questo blog quanto andremo, spero, a chiarire.
    Mi sembra un importante fatto di trasparenza.
    Come possiamo metterci direttamente in contatto?

    1. VOGLIO SOLO GIUSTIZIA PER I MIEI RAGAZZI,MI IMPEGNERO ATTIAMENTE PER DISCUTERE CON LEI SU QUESTO BLOG,PER OGNI PROBLEMA RIGUARDANTE IL CANILE.SPERO SOLO NN MIVERRANNO TAGLIATE LE GAMBE PER OGNI PROBLEMA REALE ESISTENTE.SPERO DI RIUSCIRE A INSTAURARE UN RAPPORTO CHE POSSONA SERVIRE AL BENESSERE DEI CANI,PERCHE RIPETO E NN MI STANCHERO MAI DI DIRLO VOGLIO CHE LMENO SIANO FELICI E POSSIBILMENTE VIVERE DIGNITOSAMENTE LA LORO VITA CHE MOLTO PROBABILMENTE FINIRA IN CANILE.

      1. Ad Alessandra: mi fa piacere che tu voglia continuare la comunicazione ma per me è importante anche sapere – in casi come questo – con chi sto parlando.
        Sono a tua disposizione (per un caffè e due chiacchiere). Poi potremo continuare sul blog.
        Sandra

        1. sinceramente?mi spaventa la sua amicizia con la dott(se si puo ancora chiamare cosi)MAGNANI,nn vorrei mai perdere la possibilita di entrare in canile e la sua amica purtroppo ha il potere di farlo.spero solo che se ne vada da canile almeno potro presentarmi a lei fisicamente senza paura di ritorsioni da parte del direttore.mi scusi ma sono una persona sincera e purtroppo molto emotiva ma sicuramente nn sono un ipocrita e quindi mi sento in dovere di dirle la verita…cmq nn manchera un incontro fra di noi,nn so dirle quando pero…

          1. Non è giusto nè corretto lasciare ancora in sospeso le accuse che sono tuttora pubblicate su questo blog, le pare?
            Non può scrivere che non ho fatto il mio dovere (“ve ne fregate perche vi gonfiano le taschine di spiccioli o vi promettono il loro voto” – “a tutte le morti ero presente e sia a lei sia alla dott.sa Magnani ho detto tutto quello che sapevo e che avevo visto”) con attacchi personali così pesanti e poi rimandare a chissà quando un momento di chiarimento che mi sono impegnata a riportare poi pubblicamente (per trasparenza e perchè non ho nulla da nascondere).
            Se poi ho capito bene, intende incontrarmi solo se prima la D.ssa Magnani se ne va dal canile perchè teme che la mia amicizia con lei le porti ritorsioni per le cose che va dicendo??
            Scusi ma da mesi sta scrivendocose terribili sul canile su uno spazio accessibile a chiunque o non se ne è accorta?
            Come mai, allora, nonostante la mia amicizia e il “potere” della direzione del canile di “controllare” i volontari ha potuto continuare a lanciare ogni sorta di diffamazione ed essere ancora in canile?

          2. chiariamo subito una cosa:nn incontrero lei nn per la dott. magnani ma per il semplice fatto che nn mi fido ne di lei sig.morelli,ne della dott. magnani,ne tanto meno dell’amicizia che vi legahe voi.le mie cose sono infamatorie?perche?perche esprimo un giudizio?nn me lo togliera mai dalla testa nessuno che voi facciate la cose solo per soldi o per il voto,se lo ricordi bene.
            ho continuato a scrivere su questo blog perche era interessante vedere come due persone,che saranno entrate in canile si e no cinque volte in due,potessero descrivere il canile come un posto funzionante,bello,accogliente e soprattutto pieo di gente che sa fare il suo lavoro.nn mi sembrava giusto tacere su questa cosa anche su un semplice blog,ho parlato semplicemente in nome dei cani,di quei cani che sono ospiti di un lagher,IL NOSTRO LAGHER.sicuramente migliore di tanti altri canili che si vedono in tv,ma altrettanto rivoltante(considerando tutti “I SOLDI” che vengono “SPESI PER I CANI”di olti altri gesiti oltre tutto da volontari!tutto qui! ho dato fastidio?ho pacere almeno,almeno voi avete perso tempo a rispondermi,vi è anche salito un po di nervoso(cosi vagamente capite cosa si prova ad averlo) e soprattutto finalmente sapete come stanno le cose,come la penso,e cosa provano quei cani!nn vi interessa ?è lo stesso io ci ho provato!e con questo vi saluto e vi ringrazio per l’attenzione
            ALESSANDRA.

          3. Lei è libera di cambiare idea e, ovviamente, di avere opinioni di qualsiasi genere ma nel momento in cui si spinge pubblicamente ad indicarmi come persona corrotta che “fa le cose per soldi e voti” sconfina di molto rispetto al diritto di critica.
            Ovviamente lei, come tutti, non ha solo diritti e si assumerà certamente tutte le responsabilità di quanto dice anche nelle sedi appropriate.

    2. faccia come credere!!!!!!pensa di trascinarmi in tribunale o davanti a un giudice perche ho detto che voi politici fate le cose per soldi o per il voto?faccia pure,tanto nn ho di sicuro i soldi da permettermi per un avvocato che mi difenda da un politico che se la prende perche esprimo un mio pensiero.assurdo,se pensiamo che lei sostenga il contrario!faccia come crede,le ripeto,mi mettono in galera per questo?faccia pure nn finiro di sicuro i miei anni per queto…lasciero soli per qualche tempo i miei cani e la mia nonna,scon tata la mia pena,continuero a pensarla esattamente come prima se nn peggio.
      la mia domada è: MI VUOL FAR CAMBIARE IDEA SUL SUO CONTO OPPURE STA CONFERMANDO IL MIO “ASSURDO” PENSIERO?

      1. Rispondo: le idee si argomentano.
        Lei, invece, sta semplicemente insultando pesantemente e non sta parlando genericamente (come è di moda fra i qualunquisti) dei “politici” che fanno le cose per soldi o per il voto”. Lei ha attribuito questo direttamente a me oltretutto legando la cosa al mio presunto (da parte sua) silenzio doloso circa le morti dei cani di agosto 2007.
        A lei spetta dimostrarlo e a me tutelarmi da accuse ingiuste e infondate.
        Ad ogni modo io non mi sto occupando del canile da oltre un anno e se davvero le cose a tuttoggi sono come dice lei – il canile E’ un lager – allora si rivolga a chi ne ha la responsabilità.

  11. @ alessandra:
    Chi sono io? Un cittadino come lei, che in più si è preso l’impegno (perché di impegno e non di vantaggi si parla) di proporsi come consigliere comunale ed ha ottenuto la fiducia dei cittadini. In molti mi fanno segnalazioni, anche se ovviamente la cosa più giusta sarebbe segnalare alle autorità competenti eventuali maltrattamenti, visto che è un reato.
    Lei non era tenuta a venirlo a dire a me, era tenuta a denunciare tutte le violazioni dei diritti degli animali.

    Le sue offese sono estremamente pesanti ed ingiustificate, ci saranno ovviamente sedi più opportune nelle quali confrontarsi. Non si deve permettere di usare questo tono con qualcuno che, forse per più tempo alla settimana di lei, cerca di fare volontariato su tutti i temi che gli stanno a cuore.

    Troppo comodo dire che i volontari scomodi vengono allontanati e giustificare con questo qualsiasi comportamento con un silenzio. Se è a conoscenza di qualche reato, come pare dalle sue parole, E’ OBBLIGATA A DENUNCIARLO, altrimenti è favoreggiamento, lo capisce?

    1. diamoci pure del tu visto che piu o meno l’eta è quella!vedo con piacere che ho copito nel segno e i risultati si vedono in canile durante le riunioni!!!!!!!!!troppo comodo stare seduti su una sedia a fare come tu dici “volontariato” penso proprio che sia fuori luogo dire che per piu tempo alla settimana di me fornisci questo servizio.sono arrabbiata con tutti voi x la situazione attuale ma nn sembra importarvi molto.
      mi parli di favoreggiamento?ma ti rendi conto di quello che dici???????????pensi che nn mi sia informata con il mio legale se potevo fare qualcosa?nn ho abbastanza elementi per dimostrare quello che vedo giornalmente.e questo mi uccide dentro lo capisci??????
      speravo solo che persone con piu potere di me avessero creduto alla mie parole.METTETEVI IN TESTA UNA COSA IMPORTANTE VOGLIO SOLO CHE I MIEI RAGAZZI POSSANO ESSERE FELICI ANCHE SE SONO IN UN CANILE.ale fatti un giroin canile,guarda negli occhi QUEI RAGAZZI,ascoltali se ce la fai,gioca con loro e poi quando esci girati un ultima volta x dargli la buona notte e forse capirai cosa vuol dire sentire amare gli animali e soffrire per loro.io vorrei tanto nn stare male e l’unico modo e nn andarci piu,mA poi chiudo gli occhi e li rivedo,nn posso mollarenn posso farlo per loro!!!!!!prova a metterti al loro posto(te l’ho anche proposto)per una giornata.chiedo solo che VOI nn mettiate in dubbio le nostre parole che vengono scritte con il cuore e le lacrime agli occhi!!!!!!!!!!!ciao ale

      1. Come fai a dire che non hai abbastanza elementi per dimostrare quello che vedi? Se si trattasse come dici di un Lager dovrebbero esserci moltissime prove. Se gli altri volontari condividessero le tue considerazioni basterebbero le voste dichiarazioni congiunte.

        Per tutto il resto non ti rispondo, evidentemente non capisci. Parli di “potere” e di “credere” alle parole. Quello che dici non è argomento di discussione da bar. Se fosse vero, bisognerebbe denunciarlo!

        Non mi conosci proprio e queste accuse mi fanno molto arrabbiare, ma il tuo anonimato (chissà quali ritorsioni al canile di Forlì, peggio che Gomorra), i tuoi modi e le tue parole rendono ancora meno plausibili le tue accuse.

        1. si vede che nn capisci la situazione,visto che continui a fare battute stupide.
          gli altri volontari hanno piu paura di me,ho gia capito che persona sei.sai perche ti arrabbi? perche la gente che visitA IIL TUO BLOG LEGGE QUESTE COSE NN PER ALTRO.nn discuto al bar di certe cose forse tu si visto che nnti rendi conto della gravita.
          gommorra come dici tu ci fa una pippa al nostro povero canile ma nn ti entra in testa,fa lo stesso,o meglio mi dispiace,ma nn posso rovinarmi il fegato per te,pensi che le mie siano tutte cattiverie buttate al vento,pazienza, ma credimi, quando avro le prove sufficienti per dimotrare quello che dico verro personalmente da te cosi poi vediamo se continui a sherzarci sopra,SIMPATICONE!!!!!!un altra cosa salutami zagor,almeno lui nn è piu in quel tugurio,sai perche nn hai avuto problemi?sei in politica.volpe!!!!!!buon 2009 vecchio!!!!!!!!!

          1. Se tu avessi le prove di quello che dici, ti aiuterei a fare la denuncia. Non mi sembra molto difficile: un visitatore di un lager non farebbe fatica a documentare le sevizie o le crudeltà verso gli “ospiti”.

            ti sembra che io stia scherzando? Sono molto serio.
            Ho portato avanti questioni ben più delicate di questa, che magari non conosci perché hai i paraocchi. Pensi che sia timoroso? Che non ti creda per paura? Spiegami cosa pensi, che proprio non ti si riesce a comprendere. Per quale razza di motivo dovrei coprire dei maltrattamenti ad animali???

            Se avessi paura del giudizio dei lettori delle tue accuse nei miei confronti, secondo te sprecherei il mio tempo invece di rimuovere semplicemente i tuoi messaggi?

            Quando abbiamo preso in affidamento Zagor ero appena diventato consigliere, non mi conosceva nessuno e soprattutto al primo incontro non ero nemmeno presente. Parli senza nemmeno sapere cosa dici, con un tono che da solo basterebbe per ignorarti completamente.

            Tiri fuori Gomorra ma evidentemente non sai quello che dici, paragonare la criminalità organizzata e gli omocidi di camorra al canile di Forlì sarebbe troppo anche per un complottista.

  12. GOMORRA LO HAI TIRATO FUORI TU PER PRIMO IRONIZZANDO SULL COSA OLTRETUTTO.NN TI HO DETTO NE CHE HAI PAURA NE CHE SEI TIMOROSO DICO SOLO CHE INVECE DI DARMI ADDOSSO POTREBBE VENIRTI IN MENTE CHE FORSE FORSE NN PARLO A VANVERA.NN METTERMI IN BOCCA PAROLE CHE NN HO DETTO ,NN TI HO MAI DETTO CHE COMPRI I MALTRATTAMENTI (CI MANCHEREBBE ANCHE QUESTA,TI PARE?)IO HO IL PARAOCCHI?SONO PRONTA A COMBATTERE AL FIANCO DI CHIUNQUE PER IL BENESSERE AIMALE RICORDATELO BENE
    ALLORA FACCIAMO COSI:PRENDITI UN POMERIGGIO PER VENIRE IN CANILE SENZA AVVERTIRE OVVIAMENTE,SE NO SAREBBE TROPPO FACILE,PRENDI SU LA MACCHINA FOTOGRAFICA E CERCA DI VISITARE TUTTO IL CANILE,NON SOLO LA PARTE CHE TI FARANNO VISITARE LORO,E FOTOGRAFA COME STANNO LE COSE,SEMPRE CHE TE LO PERMETTANO…PASSA DALLA QUARANTENA CHE NN PIU TARDI DI UNA SETTIMANA FA CI AVEVANO BUTTATO UNA MAMMA CON DIECI CUCCIOLI SENZA LAMPADA,NE COPERTE E GRAZIE SOLO ALL’INTERVENTO DI UNA VOLONTARIA(PERCHE PER MOLTI è PIU FACILE NN VEDERE,PIUTTOSTO CHE PARLARE E RISCHIRE IL TUTTO PER TUTTO) DI CUI OVVIAMENTE NN FARO NOME SE NO TE LO RIPETO LA MANDANO FUORI E ADDIO INTERVENTI BENEFICI.
    QUELLO CHE NN CAPISCO è PERCHE TE LA PRENDI TANTO TI CHIEDO SOLO DI VENIRE E PROVARE A DARCI UNA MANO,PERCHE TI è TANTO DIFFICILE CREDEMI L’UNICA COSA CHE GUADAGNEREI SAREBBE NN VEDERE MORIRE INUTILMENTE QUELLI CHE CONSIDERO I MIEI CANI,SE RICORDI BENE TUTTA QUESTA DISCUSSIONE è NATA DA QUQNDO TU PER PRIMO TI SEI PERMESSO DI PARLARE DI UNA SITUAZIONE CHE NEANCHE CONOSCI,HAI TIRATO FUORI ARGOMENTI DI MOLTI ANNI PRIMA PENSANDO,A PARER MIO STUPIDAMENTE,CHE LA SITUAZIONE FOSSE LA STESSA,ORA SONO QUI Q DIRTI CHE TI SBAGLIAVI,TI HO DETTO LE MOTIVAZIONI,TI HO DETTO CHE DEVO STARE ATTENTA ALTRIMANTI MI CACCIANO FUORI,TI HO DETTO QUASI TUTTO,MA TU NIENTE,CONTINUI A GONFIARTI COME UN PALLONE PER LE MIE PAROLE SENZA PENSARE CHE FORSE FORSE QUESTA MATTA DI NOME ALESSANDRA PUO NN AVERE TUTTI I TORTI.CRIMINALITA ORGANIZZATA NO MA UN BRANCO DI FAVORITISMI E MENEFREGHISMO A SFAVORE DEI CANI SI.TOGLITI DALLA TESTA CHE NN SIA UN LAGHER E VISTO CHE FAI TANTE COSE PER GLI ALTRI FAI QUALCOSA ANCHE PER LORO PER FAVORE.E TE LO RIPETO SE AVESSI LE PROVE DI QUELLO CHE DICO LA DENUNCIA LA FAREI DA SOLA,MI VUOI AIUTARE?DIMMI CHE PROVE TI SERVONO E MI AMPEGNERO A PROCURARTELE,RICORDANDOTI CHE LE REGISTRAZIONI NN SONO CONSIDERATE OGGETTO DI PROVA
    NN VOGLIO DARTI ADDOSSO CARCO AIUTO IN OGNI ANGOLO,TUTTO QUI

    1. Scusa, ma se tu facessi un video con le cose che dici, se si tratta di maltrattamenti non possono non essere considerati una prova. Se ti procuri delle foto o un video te le pubblico e ti aiuto a fare la denuncia, se ci sono gli estremi.

      Non mi pare di darti addosso, sei tu che mi accusi. Tutte le volte che ho ricevuto segnalazioni provate ho fatto quello che ritenevo giusto, e se fosse vero non esiterei ad aiutarti.

  13. OK ALLA GRANDE!!!!!!!!SPERO CHE SERVIRANNO A FAR CAMBIARE QUESTA SITUAZIONE….TI CHIEDO SCUSA SE SONO STATA UN PO SGARBATA MA NN RIESCO A MANTENERE LA DIPLOMAZIA è QUESTO CHE MI FREGA IN CANILE

  14. Ciao Alessandra,
    so che fai moltissimo per i cani del canile e che la tua foga è dettata prettamente dall’amore per loro. Io sono volontaria solo da ottobre 2008, ben poco tempo rispetto a te, per cui non me la sento di entrare nel merito delle tue accuse dal momento che la mia visione è ristretta ad un periodo ben più breve. Devo comunque dire che, per quanto si possa sempre migliorare qualsiasi situazione, il canile di Forli non mi pare affatto un lager. Certamente per definizione è un luogo in cui i cani non dovrebbero sostare a lungo, non è paragonabile ad una casa, ad una famiglia, ma a mio parere non è affatto una situazione degna di pubblica denuncia o di tale sdegno. Soprattutto perché le tue parole allontanano la gente dal canile e quindi i cani dalle possibili famiglie.
    Questo tuo sfogo quindi lo trovo alquanto inappropriato sia come luogo che come modo (te lo dico davvero senza cercare polemica, ma come mia opinione nel totale rispetto tuo e del tuo impegno). Attaccare pubblicamente un canile ha come unico risultato mettere in cattiva luce una struttura, spaventare la gente … il che equivale a gettare sabbia negli occhi ai cani. Per il bene degli ospiti credo che nostro compito sia quello di incentivare le visite, creare occasioni di incontro tra i cittadini e i cani, mostrare che al canile non ci sono solo i cani “di scarto” ma anche e soprattutto soggetti belli, simpatici, intelligenti e sani che sono reclusi per colpe non loro.
    E’ altrettanto vero che, in quanto volontari e osservatori, dobbiamo fare in modo che la struttura sia una realtà in divenire e venga migliorata in ogni possibile direzione. Qui si aprono due possibilità: se vedi episodi molto gravi per i quali serve una denuncia (cosa alla quale non ho personalmente assistito), allora denunciali ai responsabili o muoviti tramite gli enti competenti; altrimenti rimbocchiamoci le maniche e vediamo di agire nel modo più intelligente che ci sia ossia: PARLIAMO, incontriamoci qualche volta in più se necessario, sviluppiamo un programma di volontariato più capillare, discutiamo e facciamo proposte alla direzione, stimoliamo incontri anche con il personale fisso del canile per collaborare in maniera costruttiva…. Non fossilizziamoci nella convinzione che non serva a nulla! Certamente questo richiede tempo, presuppone elasticità e intelligenza per far sposare caratteri, opinioni e approcci differenti, ma alla fine sono certa che pagherebbe molto di più rispetto ad uno sfogo pubblico che non mi pare possa migliorare alcuna situazione. Promuoviamo il volontariato, non spaventiamo le persone. Io al canile ci vado perché mi trovo bene, perché incontro persone piacevoli (volontari o operatori che siano) e strutture che permettono ai cani di muoversi ed interagire con noi. Siamo pochi, è questo il problema. Eppure è così stimolante incontrare gente che, da percorsi di vita estremamente diversi, si incontrano nel comune interesse di aiutare animali in difficoltà. Ed è così appagante fare qualcosa, anche poco, per vedere un cane scodinzolare di gioia.
    Ale, non dico che non ci siano problemi, già il fatto che esista un canile significa che questo è un mondo imperfetto, e penso sia giusto e doveroso impegnarsi per risolverli, ma ritengo che la rabbia o il rancore non siano mai una giusta via. E ripeto, questa è solo ma mia opinione e scrivo nella massima stima della tua persona e dell’impegno che metti nelle cose. Federica

    1. Ho proposto diverse volte di inserire gli annunci dei cani del canile di Forlì su http://www.animalisenzacasa.org

      Abbiamo aiutato l’adozione di 500 cani in tutt’Italia, quindi lo strumento è efficace.

      Se qualche volontario facesse delle foto ai cani presenti e scrivesse due righe, sono sicuro che qualche cane ogni anno potrebbe trovare una casa (e penso che questa sia la soluzione migliore per tutti).

      1. in uno dei miei commenti ho scritto di aver parlato direttamente con sandra,nn è cosi.
        ho parlato con il direttore del canile nn con l’assessore in carica in quel periodo,volevo solo precisarlo,come promesso.
        per tutto il resto sono parole scritte con il nervoso e la stanchezza di vedere cani che nn stanno bene,nn mi sono inventata niente,forse ho esagerato a chimarlo lagher ma se continua cosi presto lo diventera.
        nn rispondo neanche a federica perche nn mi sembra il caso,nn sarei diplomatica e sicuramente passerei io per la cattiva.
        dico solo fede che potevi risparmiarti certe cose,nn era il caso.la mia intezione nn era di sicuro gettare sabbia sui cani,IO nn ho mai detto che nn si puo fare nulla.io faccio volontariato da 5 anni, ho sofferto per tutto quello che è successo e secondo te nn ho cercato collaborazione?o a parlare con la gente la dentro? credi che sia solo in grado di lamentarmi?bhe se pensi questo nn hai capito nulla di me e delle mie intenzioni.si è vero il nervoso mi ha soppraffatto ma le mie parole,se pur un po spinte,nn sono false.voglio che le cose cambino in meglio nn in peggio come sta accadendo.rischio grosso per quello che ho fatto e tu lo sai bene eri presente,ti ho chiesto cosa ne pensavi,ma nn mi interessa se puo servire a cambiare le cose.il canile è fatto per i cani,per accoglierli e accudirli,nn per le persone che hanno bisogno di sentirsi bene con se stessi,facendo una carezza a un ospite del canile.nn ce l’ho con te o meglio nn capisco questo tuo commento,ripeto,potevi risparmiartelo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *