Il Tavolo delle associazioni con Alfonso Pecoraro Scanio all’AGROFER

Ho registrato l’intervento di Michela Nanni, in rappresentanza del tavolo delle associazioni, che ha consegnato durante la fiera per le fonti di Energia Rinnovabili AGROFER un documento al Ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio con un riassunto di quanto è stato fatto a Forlì sull’inceneritore ed una serie di richieste importanti. Tra queste richiesta c’è quella di continuare il difficile lavoro per l’eliminazione dei contributi Cip6 per le energie non rinnovabili, l’uso dell’autosufficienza territoriale e quindi il divieto di importare rifiuti dalle altre regioni, in particolare quelli ospedalieri per i quali smaltiamo a Forlì circa il 40% della produzione nazionale, e la richiesta di fare il possibile per bloccare il nuovo inceneritore di Hera.
E’ intervenuto successivamente anche un rappresentante dell’associazione ISDE Medici per l’ambiente, e poi in conclusione Pecoraro ha risposto in maniera molto chiara e netta alle richieste delle associazioni. Aggiungo anche che analoghe considerazioni sono state riportate anche in una intervista del TG3, andata in onda oggi all’ora di pranzo.

Aggiornamento: questo è il file della lettera consegnata al Ministro:ministro-dellambiente-pecoraro-scanio.pdf

4 risposte a “Il Tavolo delle associazioni con Alfonso Pecoraro Scanio all’AGROFER”

  1. grazie a Michela Nanni , a Patrizia Gentilini e a tutti coloro che hanno permesso di essere così puntualmente presenti a questo incontro.

  2. In realtà Patrizia Gentilini era una delle poche non presenti all’incontro con Pecoraro Scanio, perché era in Regione alla presentazione del Piano Energetico Regionale.

    Ho inserito il documento presentato dalle associazioni.

  3. sui pannelli solari se si introduce il campo
    magnetico i fotoni possono essere attirati e quindi
    i pannelli solari posso produrre piu r
    energia ?

    dato che il mare mediterraneo si riscalda
    se si introducono le alghe azzurre indiane
    penso potrebbero esserci dei vantaggi contro effetto serra ? .
    —-
    …..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *