Lettera a Travaglio ed alla Guzzanti

Caro Travaglio, l’anno scorso hai dato indicazioni di voto per l’Italia dei Valori. Sono certo che oggi ti è chiaro che questa tua attività è servita solamente a dare un contributo alla costituzione del Partito Democratico. Nulla da eccepire, ma da questo momento potresti smettere di parlarne male nelle piazze: delle due, l’una. Tutti fanno errori, l’importante è rendersene conto e cambiare.

Allo stesso modo spero capisca e si renda conto di quanto sta facendo Sabina Guzzanti, che ha firmato assieme a Claudio Petruccioli, il direttore della RAI che la espulse, ed ai cari amici Briatore, Tronchetti Provera ed Alessandro Profumo la proposta del referendum elettorale.

A volte un po’ più di analisi sulle conseguenze delle proprie azioni non guasterebbe.

6 risposte a “Lettera a Travaglio ed alla Guzzanti”

  1. Come al solito la colpa è del dottore e non della malattia. L’esame di coscienza fallo fare ai tuoi colleghi del partito democratico, Veltroni Rutelli Dalema Fassino.

  2. Come al solito la colpa e del dottore e non della malattia. L’esame di coscienza fallo fare ai tuoi colleghi Veltroni Dalema Fassino Rutelli.

  3. Caro Mario, ognuno deve guardarsi nelle proprie tasche. Se non ti piace quello che fa un partito, semplicemente non lo devi sostenere, e viceversa.

    Come Grillo che urla contro la TAV e poi sostiene Di Pietro, il suo più grande sostenitore, al momento.

  4. Bruxelles, 13:47
    TV: KROES, SU INFRAZIONE LEGGE GASPARRI AGIREMO

    ——————————————————————————–

    Sulla procedura di infrazione aperta da Bruxelles contro l’Italia per la legge Gasparri, la Commissione Europea e’ intenzionata ad agire. Le autorita’ italiane avevano tempo fino al 1* ottobre per modificare le norme in linea con la legislazione comunitaria e il Ministro per le Comunicazioni Paolo Gentiloni aveva chiesto, senza successo, una proroga dei termini. E il Commissario Ue alla Concorrenza Neelie Kroes ha detto oggi: “Non e’ mia inclinazione personale aspettare troppo a lungo, agiremo”.

    La informo:

    Propongo/Chiedo una azione legale comune contro i parlamentari perche’ la popolazione venga risarcita della sanzione che dovremo pagare, da effettuarsi non appena verranno comunicate le sanzioni imposte dalla Comunita’ europea e determinate dagli inspiegabili ritardi nel cancellare gli effetti della legge ad personam, dopo, e da una legge emblema della corruzione della classe politica, prima! Sono a disposizione per versare 100euro per i legali. attendo cortese riscontro. Cordialmente. Domenico Laruccia

  5. “Allo stesso modo spero capisca e si renda conto di quanto sta facendo Sabina Guzzanti, che ha firmato assieme a Claudio Petruccioli, il direttore della RAI che la espulse, ed ai cari amici Briatore, Tronchetti Provera ed Alessandro Profumo la proposta del referendum elettorale.

    A volte un po’ più di analisi sulle conseguenze delle proprie azioni non guasterebbe.”

    Cioè Lei non avrebbe dpovuto firmare, solo perche’ dei malviventi e disgraziati l han firmata, non e’ ovviamente, mica colpa sua se e’ dato veder girare a piede libero gente come Tronchetti provera, piuttosto e’ colpa dei politici che procurano loroleggi ad hoc.
    guardatevi allo specchio.
    addio
    DL

  6. Caro Domenico, se cerco di contrastare una certa politica non l’aiuto ad ogni occasione. Perché questa proposta è studiata appositamente per favorire alcuni partiti di nuova composizione.

    Io mi guardo allo specchio e sono contento di essere coerente, quando firmo o sono promotore di qualcosa penso alle conseguenze delle mie azioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *