Libera RAI in libero Stato

Libera RAI in libero StatoIn questo blog ho scritto più volte della necessità di liberare l’archivio della RAI su internet, per permettere a chiunque di prendere visione dell’immenso patrimonio culturale prodotto in questi anni dalla televisione pubblica.
Il Governo ha proposto, attraverso il buon operato del Ministro Gentiloni, che gli archivi RAI siano liberamente disponibili in rete, all’articolo 6 del nuovo contratto di servizio triennale. Ora il testo deve essere approvato dalla commissione parlamentare di vigilanza sulla RAI, per divenire operativo. Arcoiris ha lanciato una petizione per sostenere la proposta, alla quale vi chiedo di aderire.
Per farlo potete firmare qui:
Petizione Libera RAI in Libero Stato

Una risposta a “Libera RAI in libero Stato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *