4 risposte a “Perché L’inceneritore di Mengozzi continua a bruciare?”

  1. Perchè non fare una denuncia ai carabinieri e un esposto alla magistratura? Se una sentenza non viene applicata non ci si può certo appellare a chi non la applica o a chi non la fa applicare. Serve una terza parte che obblighi al rispetto della legge.

    Giuliano

  2. E cosa dire, la Masini raccoglie quesi 12.000 voti per il PD e tutti a dire che è il partito con più voti nel comune.
    Però le 17.000 firme raccolte contro la “sua” decisione di “adeguamento” dell’inceneritore a 120.000 tonnellate le ha considerate poco inluenti, allora.
    Quindi i 12.000 votanti (e paganti, beati loro che usufruiscono della democrazia diretta) in realtà sono “insignificanti” a livello numerico, visto quanto espresso dalla stessa Masini circa il numero “esiguo” di cittadini contro “l’ adeguamento” dell’inceneritore HERA.
    Pechè noi firmatari siamo sati considerati “pochi” mentre questi 12.000 sono il cuore pulsante del comune? Perchè vanno dietro al cane pastore? :-)

  3. 12000 voti (paganti) in un giorno sono tanti, non si possono sminuire.

    Le firme sul porta a porta sono tante ed importanti, ma il voto di ieri ha superato ogni aspettativa degli organizzatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *