Una risposta a “Boicottare le olimpiadi made in China”

  1. Sto leggendo un libro molto interessante:
    I Giochi di potere di Roberto Bosio della Macro-edizioni

    Mi sono fatto l’idea che l’iniziale spirito sportivo/agonistico si sia perso da tempo, ora sono ormai solo un evento per mangiar soldi ai contribuenti, togliere soldi alla collettività e portarli ai costruttori o immobiliaristi.

    Penso che starò senza guardarle … ma d’altronde per uno che non guarda nemmeno la televisione :-)

    Comunque penso che per aiutare il Tibet ci voglia comunque ben altro … prima di tutto l’attenzione quando facciamo la spesa :-)

    Saluti radiosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *