Braccialetto elettronico? 400 in sconto ad 11 milioni di euro l’anno

Visto che si parla di braccialetto elettronico, per cercare di svuotare le carceri, vi consiglio di leggere questo articolo pubblicato dall’Espresso.
Questo gioiello – visti i costi non si può chiamare diversamente – ci è costato 11 milioni di euro l’anno, per 400 unità. La “sperimentazione” con Telecom è partita nel 2003 e finirà nel 2011, ma dopo 2 anni si è deciso di fermare tutto perché semplicemente non funziona.
Se il detenuto va in cantina si perde il segnale, ed anche nelle migliori condizioni non supera un raggio di 100-200 metri.

La cosa interessante è che il contratto con Telecom non permette di provare altri dispositivi.

Un bell’affare.

2 risposte a “Braccialetto elettronico? 400 in sconto ad 11 milioni di euro l’anno”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *