Il vero voto utile

Nel caos creato ad arte per confondere i cittadini ci hanno raccontato che ogni voto non dato ai due partiti maggiori è un voto inutile.
Niente di più falso!!!
Con l’attuale legge elettorale partecipano all’attribuzione dei seggi solo quelle forze politiche che superano lo sbarramento, che al Senato è all’8 %. In Emilia-Romagna il PD otterrà il premio di maggioranza e 12 dei 21 senatori, il 55% del totale (anche con il 35% dei voti). Gli altri seggi verranno divisi solo tra chi supererà la soglia di sbarramento. Se la Sinistra Arcobaleno non supererà l’8 % andranno dunque alla destra.
Ogni voto dato alla Sinistra Arcobaleno è un voto tolto a Berlusconi.

In Lombardia invece il PDl supera il 55% e quindi il voto alla Sinistra Arcobaleno non toglie seggi solo al PD ma ad entrambi gli schieramenti.

Quindi, qual è il vero voto utile?

3 risposte a “Il vero voto utile”

  1. Aggiungerei che in Lombardia e nelle regioni dove il PDL prende olre il 55%, il raggiungimento del quorum per la sinistra arcobaleno farà togliere più voti al pdl che al pd che quindi in proporzione guadagnerà dei senatori. Se la SA arriva all’8% prenderà 4 senatori dal partito che ha superato il 55% (quindi sicuramente il pdl purtroppo) e solo 1 dal secondo classificato (quindi il pd…). Veltroni dovrebbe ringraziarci ogni giorno, e invece fa di tutto per distruggerci e quindi auto-costringerci a un accordo post-elettorale con Berlusconi, che simpatico!

  2. In alcune regioni, come la mia, alcuni dirigenti PD stanno dando indicazioni ai loro per il voto disgiunto in favore della SA in Senato.

    In questo modo si “rubano” senatori al PDL che sono preziosi nel conto nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *