La vittoria di Obama non è scontata

Tutti in questi giorni danno per quasi certa la vittoria di Obama alle elezioni presidenziali USA, basandosi sui sondaggi. Io penso che questa vittoria non sia del tutto scontata, per una serie di motivazioni molto semplici: nel segreto dell’urna anche chi si vergogna un po’ segna quello che vuole.
Così se nel sondaggio viene limitato l’impatto del razzismo e dell’intolleranza verso la diversità (non solo sul colore della pelle), nell’urna viene fuori anche il mal di pancia.
Del resto ricordo bene quello che dicevano i sondaggi sulla rielezione di Bush jr.
A questo bisogna aggiungere anche i meccanismi di voto, i brogli sul voto elettronico, che già sono costati ai democratici la prima elezione di Bush jr.
Per ultimo, ma non per importanza, si deve tenere in considerazione che per votare negli States è necessario ritirare la propria tessera elettorale ogni volta, e questo ha una influenza non marginale che nei sondaggi (immediati e senza perdita di tempo) non vengono misurati.

2 risposte a “La vittoria di Obama non è scontata”

  1. Sono d’accordo, anzi dirò di più credo che vincerà Mac Cain. Perchè ? Perchè è più “americano” di Obama, perchè è un eroe di guerra, perchè ha un’esperienza maggiore. Obama ? Continuano a chiamarlo afroamericano anche se sua madre è bianca come il latte. Perchè ? Ci vorebbe tanto poco a dire la verità, Obama è un sangue misto, come milioni di americani. Stop.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *