No alla riclassificazione dell’incenerimento: lettera a membri Commissione ambiente

Il 2 aprile la Commissione Ambiente, Salute e Sicurezza Alimentare del Parlamento Europeo dovrà votare il “PROGETTO DI RACCOMANDAZIONE” relativo alle nuove linee guida sui rifiuti, definendo gli emendamenti al testo riproposto dal Consiglio, da sottoporre al voto in seduta plenaria del P.E. previsto per maggio – giugno. Se venisse fatta questa riclassificazione dell’incenerimento dei rifiuti con alta efficienza di recupero energetico, questo tipo di trattamento non verrebbe più considerato una forma di smaltimento, bensì una forma di recupero, elevandola quindi ad un livello non molto dissimile dal riciclaggio.

Per questo vi sollecito ad esercitare un pressing sui membri della commissione, affinché respingano la proposta di riclassificazione dell’incenerimento e confermino l’attuale gerarchia dei rifiuti, in cui l’incenerimento, indipendentemente dal grado di efficienza del recupero energetico, è classificato una forma di smaltimento e non una forma di recupero.

In allegato trovate l’indirizzario dei membri, e due lettere (in Italiano ed Inglese) dalle quali prendere spunto.
dear-member-of-the-environmental-committee-of-the-european-parliament.doc
lettera-ai-componenti-comm-ambiente-pe.doc
pe-membri-commissione-ambiete.txt

Comments

  1. Stefano Rubboli

    leggendo questa notizia non posso fare a meno di pensare ai 400 o 500 kg di materie plastiche che il capannone vicino al mio tutte le settimane infila nei cassonetti e con la compiacenza/complicita di hera e tutti coloro che devono controllare i registri di rifiuti delle ditte finiscono impunemente nella nostra atmosfera dopo essere passati per il grande forno crematoio. questo mi fa sentire sgomento perche le violazioni sono molte ma non si riesce a cambiare nulla, anzi qualche incompetente senza coscienza propone pure di elevare lo status di questa situazione……..non ci sono parole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.