3 risposte a “Aranciata senza arance”

  1. ma davvero?
    ma quindi sulle confezioni cosa ci sarà scritto? arance 0%?
    ma se non ce lo regalano chi è così fesso da pagare un prodotto del genere?
    a meno che lo stratagemma non sia raddoppiare il prezzo delle aranciate normali….

    1. Non è così facile.
      Se il nome del prodotto è lo stesso, i consumatori saranno ingannati, anche se nell’etichetta verrà scritto che il prodotto non contiene succo di frutta.

      E’ come la storia del senza zucchero che contiene suoi derivati o composti simili.

      Io penso che si debba essere liberi di vendere qualsiasi prodotto non dannoso per la salute, ma debba essere chiarissimo il suo contenuto anche attraverso le denominazioni.

      Il vino contiene uva, senza uva si chiama diversamente.

      Lo stesso per il cioccolato, i formaggi e via dicendo.

      Poi nulla vieta di fare il cioccobello o il l’devino.

  2. è un po come la politica d’oggi, il popolo della libertà che si avvia cantando verso la dittatura mediatica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *