Cripta d’oro per Padre Pio

Pronta una cripta d’oro per la salma di Padre Pio:

Cripta d'oro per Padre Pio

Gesù, volgendo lo sguardo attorno, disse ai suoi discepoli: “Quanto difficilmente coloro che hanno ricchezze entreranno nel regno di Dio!”. (Marco. 10,23)

8 risposte a “Cripta d’oro per Padre Pio”

  1. fausto pardolesi dice:

    quando si dice folgorati dalla fede…questi ci sono rimasti

  2. Tutankamon

    Povero padre Pio che sei finito
    nell’oro esposto come un faraone,
    mentre d’un saio e d’umiltà vestito
    tu fosti in vita a tutti paragone!

    La strada i frati tuoi hanno smarrito,
    povero san Francesco che un cordone
    attorno a un sacco addosso per vestito
    portavi come sola distinzione.

    Tempo già fu che vita francescana
    voleva dire povertà e decoro,
    adesso cripta d’oro e pompa vana

    per questi frati e la Chiesa con loro.
    Cercan coi pellegrini far la grana
    perché si sa che l’oro chiama l’oro.

    fausto Tasso

  3. …ma dai Alessandro, lo sanno tutti che il Vangelo va letto allegoricamente :)))))))))))

  4. Alessandro Ronchi dice:

    In realtà è coerente: visto che i ricchi non possono entrare nel regno di Dio, meglio donare tutto per la costruzione della cripta di Padre Pio, che rimane in Terra e non ci inzozza l’aldilà.

  5. valentina dice:

    NON ESISTE ORO AL MONDO CHE POSSA COMPENSARE L’OPERA DI PADRE PIO. UNA CAPPELLA COSI’ ERA IL MINIMO PER UN GRANDE SANTO COME LUI.

    1. Alessandro Ronchi dice:

      Il problema è che se uno crede nell’opera di Padre Pio dovrebbe ignorare del tutto la sfarzosità del luogo ed apprezzare invece solamente la persona.

      Una grande persona non ha bisogno di piramidi.

  6. Giacomo dice:

    Io sono d’accordo coi frati per un motivo più semplice: la volontà dei donatori.
    Chi dona oro o gioielli o oggetti preziosi ovviamente lo fa con l’intenzione precisa che vengano tesaurizzati e restino lì a memoria del suo dono. Se volesse che venissero venduti e convertiti in denaro per opere pie, allora donerebbe direttamente soldi. L’intenzione del donatore, salvo casi estremi di vera emergenza, va rispettata. Punto.

  7. ennesima vergogna per una chiesa che continua a peccare usando le donazioni dirette ed indirette per i propri fasti.
    Padre PIO si starà voltando nella tomba per questo scempio che gli hanno dedicato come del resto il suo scrigno totalmente in argento

I commenti sono chiusi.