2 commenti


  1. I motivi per i quali i giovani hanno disinteresse verso la politica ritengo siano 2:
    Innanzitutto l’attuale cultura di riferimento, prevalentemente trasmessa dai più importanti mass media, ha creato una generazione frivola, materialista, superficiale e irresponsabile. Questa non è la prima generazione a presentare questi problemi, ma ritengo che la nascita delle TV private, cacciatrici di ascolti e produttrici di spettacoli sempliciotti e banali, abbia abbassato l’interesse verso quei temi ritenuti lontani dalla vita di tutti i giorni e/o di competenza di “qualcun’altro”. Credo, però, che uno sviluppo e un utilizzo sensato di internet possa far cambiare tendenza.
    Il secondo motivo penso stia nel cambiamento della funzione dei partiti. Prima erano delle organizzazioni che avvicinavano gli iscritti, i militanti, gli elettori, alla vita politica del paese; erano punto d’incontro e di confronto. Ora sono solo delle elite che venerano e servono un leader; dei cacciatori di elettori che considerano dei semplici numeri i cittadini.
    Tutto questo allontana dalla politica perche la fa sembrare un cosa appertenente ai “vecchi che ci governano”

    Rispondi

    • Credo che i due motivi siano legati. Il berlusconismo ha avvicinato la politica ai mass media, e questi hanno bisogno di un riferimento unico, non di complessità legate al dibattito democratico.

      Il bello è che ogni giorno in televisione assistiamo a decine di dibattiti: basta guardare Forum o altre trasmissioni di quel tenore, per capire che l’attenzione al dibattito si è spostata dai temi importanti a quelli che non lo sono, dai fatti concreti alle discussioni inventate.

      Meglio seguire una discussione su un divorzio piuttosto che ascoltare un confronto politico su temi concreti? Probabilmente per ragioni pubblicitarie è più importante sviare l’attenzione dai conflitti veri (che porterebbero cali di investimenti pubblicitari dai soggetti coinvolti) a quelli finti (che non fanno male a nessuno.

      Rispondi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>