lubuntu: linux leggero ma moderno

Solo da pochi giorni ho scoperto che esiste una distribuzione Linux che non ha tutti gli inutili fronzoli delle ultime Ubuntu, che appesantiscono il sistema senza essere veramente utili, ma al tempo stesso mantiene gli aggiornamenti dei programmi più utilizzati.

Si chiama Lubuntu, che sta per Light Ubuntu.

Così non solo l’ho installata sul netbook, dove le risorse si sa che son poche, ma anche sul mio pc fisso. In questo modo il PC si accende più velocemente, non esegue programmi pesanti ed inutilizzati, e lascia tutto lo spazio ai programmi che veramente si devono usare. In fondo per il 90% del tempo ormai si usa solamente il browser e poco altro.

Se siete curiosi, potete provarla, sempre gratuitamente, scaricandola qui:
https://wiki.ubuntu.com/Lubuntu oppure con il comando
sudo apt-get install lubuntu-desktop
se avete già una Ubuntu.
Attenzione però in questo caso, perché dovrete rimuovere i vecchi pacchetti inutilizzati per apprezzarne appieno le potenzialità.

6 risposte a “lubuntu: linux leggero ma moderno”

  1. Ciao, non so perchè ma non riesco ad installarlo. Premetto che non ho mai usato linux fino ad oggi.
    Ho scaricato il file ISO
    L’ho avviato con Demon Tools
    Poi ho masterizzato un cd Rom con i file di Lubunto
    Ho fatto partire Il boot da lettore DVD ma mi avvia Windows

    Non arrivo a capire dove sbaglio

    1. Dunque, se hai masterizzato la iso del CD ed hai impostato il BIOS in modo che faccia l’avvio da lettore DVD, non dovrebbe partire windows.

      Non conosco Demon Tools, ma non serve.
      Scarica questa iso http://cdimages.ubuntu.com/lubuntu/releases/11.10/release/lubuntu-11.10-desktop-i386.iso
      e masterizzala direttamente.

      Se vuoi, puoi controllare che il file iso non sia danneggiato con l’md5sum:
      http://cdimages.ubuntu.com/lubuntu/releases/11.10/release/MD5SUMS

      1. tutto a posto, ti ringrazio.

        Alla fine ho capito dove sbagliavo, avevo masterizzato un cd rom di dato, mentre dove creare un immagine ISo dal file ISO. Mi sembrava talmente assurdo che non lo avevo fatto inizialmente.
        Ho installato Lubuntu di fianco a Windows 7 e sembra essere andato tutto per il meglio. La partizione che mi ha fatto non ho capito bene quanto è merito mio e quanto del processo di installazione ma va bene così come prima esperienza.
        Adesso vedrò di abbellirlo perchè ad una prima occhiata il desktop si presenta abbastanza bruttino.

        1. Ovviamente si può configurare per avere qualche miglioria estetica (sfondi, barra che scompare, etc.)
          Però più di tanto non supporta graficamente, perché è studiato per appesantire al minimo la macchina. Se vuoi qualcosa di più bello, sicuramente devi scegliere una Ubuntu normale.

          Di fianco a windows 7, dovresti sperimentare prestazioni eccezionali…

  2. Ciao, per la precisione non è Light Ubuntu ma LXDE Ubuntu. LXDE è l’interfaccia leggerissima che consente anche a processori datati di eseguire più che egregiamente il proprio lavoro.
    E’ una soddisfazione vedere macchine vecchissime che funzionano benissimo con questi SO gratuiti e open source!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *