Installare LibreOffice

Ma perché nei computer usciti di fabbrica non viene installato LibreOffice? Immagino che la ragione sia un qualche accordo di Microsoft per i produttori di computer desktop e portatili, che in cambio di una “disattenzione” sulla concorrenza, ottengono magari uno sconticino sulle licenze.

Altrimenti veramente non si spiega, visto che difficilmente un computer di casa potrà stare senza programma di videoscrittura, e questo è ottimo, libero e gratis.

4 risposte a “Installare LibreOffice”

  1. A volerla dire tutta, trovo abbastanza scandaloso che la comunità opensource abbia accettato di dividere il progetto in due, dove abbiamo i prodotti OpenOffice e LibreOffice, praticamente identici, ma fra loro concorrenti. LibreOffice al momento sembra quello che ha il potenziale di sviluppo leggermente maggiore (dopo l’abbandono di sun poi oracle), ma davvero la mancanza di unità rischia di portare gli utenti nel caos.

    1. I due progetti si sono staccati per ragioni abbastanza serie e comprensibili: con la vendita di OpenOffice alla Oracle, la decisione di quest’ultima di non donare il marchio e di non far parte di una comunità di sviluppo più aperta a contributi esterni.
      La comunità open source non ha diviso il progetto in due, quello che prima era openoffice ora è libreoffice. OpenOffice.org è attualmente un marchio proprietario di Oracle, che se non sbaglio non è andata avanti con lo sviluppo.
      E’ certamente un problema per gli utenti, quello di capire il perché del passaggio, ma fondamentalmente non è un problema per chi usa Linux, dal momento che l’aggiornamento di distribuzione porta con sè il cambio.

      E’ anche una dimostrazione di forza dell’open source: in barba alle vendite di società, ai milioni di euro di investimenti che possono essere messi in campo, quello che conta è la libertà e la capacità della comunità di sviluppatori.

      Non funziona sempre e non funziona per tutto, ma non ho mai trovato una bacchetta magica che abbia questo requisito. La cosa importante è la libertà di scelta e di sviluppo.

  2. Se non sbaglio non è nemmeno in un qualsiasi pacchetto Linux di default, e li non credo che c’entri qualcosa Microsoft

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *