Rifkin ad Ecomondo di Rimini: Cooperare e competere per uno sviluppo sostenibile

Cooperare e competere per uno sviluppo sostenibile
Venerdì 7 novembre, ore 9.30, Fiera di Rimini – Ecomondo – padiglione B7 Cooperambiente

Programma
ore 9,30 Registrazione partecipanti

ore 10.00 Paolo Cattabiani, presidente Legacoop Emilia-Romagna
Vasco Errani, presidente Regione Emilia-Romagna
Giuliano Poletti, presidente Legacoop
Francesco Starace, direttore Energie Rinnovabili Enel
Jeremy Rifkin, economista

ore 13.00 Consegna premio Cooperambiente

Segreteria organizzativa: Cooperambiente – Tel. 06.84439310 – e-mail cooperambiente@legacoop.coop
Per arrivare: Autostrada A14 uscita Rimini Nord

Io non l’abbandono: campagna contro l’abbandono estivo degli animali

Mentre milioni di italiani s’apprestano a fare le valigie e a partire con il primo esodo dell’estate, come ogni anno decine di migliaia di animali domestici in Italia “si preparano” ad essere abbandonati.

In Italia sono circa 40 milioni gli animali che vivono in casa e in famiglia. Oltre ai 13 milioni di cani e gatti, del censimento fanno parte i pesci rossi, le tartarughe, i furetti, i criceti, i serpenti, i conigli e molti altri animali esotici e non. Ma quando arriva l’estate questa sintonia si interrompe e molti, troppi, decidono con un atto di grande insensibilità e crudeltà, di “liberarsi” dell’ingombrante fagotto. Nonostante esistano sia pene pecuniarie (da mille a diecimila euro) che restrittive (sino ad un anno d’arresto) per chi si macchia di tale reato, con l’arrivo dell’estate il triste fenomeno dell’abbandono si ripete. Per questo motivo siamo convinti ci sia ancora tanto da fare anche sul piano dell’educazione e della sensibilizzazione. Per il secondo anno consecutivo il Gruppo Verdi della Regione Emilia-Romagna ha quindi organizzato una campagna contro l’abbandono degli animali dal titolo “Io non l’abbandono”.

I numeri dell’abbandono

Ogni anno sono circa 140.000 gli animali, tra cani (molti sono cani da caccia) e gatti, abbandonati in Italia. Gli abbandoni si verificano durante tutto l’anno, con punte di oltre il 30% in estate. In Emilia-Romagna secondo i dati del Ministero della Salute (gennaio 2007) sono presenti 623.016 cani di proprietà. I canili sono 65, secondi per numero alla sola Campania. I cani ospitati nei canili sono 8.804. Secondo una stima i cani randagi sono 8.052.

La campagna

Nelle 9 province dell’Emilia-Romagna e a Imola sono stati affissi i manifesti col logo dell’iniziativa (un cagnolino con la valigia), mentre per mostrare che esiste sempre un’alternativa all’abbandono sul sito www.gruppoverdier.it sono stati raccolti gli indirizzi di oltre 3.000 tra cliniche veterinarie, alberghi, agriturismi, pensioni e stabilimenti balneari che ospitano gli animali.

Sabato 12 luglio assieme ai volontari delle associazioni e dei canili che hanno aderito all’iniziativa i Verdi dell’Emilia-Romagna saranno impegnati negli autogrill e ai caselli delle autostrade, dove ogni anno sono centinaia gli incidenti causati dall’abbandono che costano la vita agli animali e a volte anche agli automobilisti, per distribuire gli adesivi e i volantini della campagna oltre a dei piccoli omaggi per i fedeli amici in viaggio coi padroni fornito dai negozi specializzati del territorio che si sono dimostrati sensibili all’iniziativa. E per raccogliere, lo speriamo proprio, tante voci che dicono: “Io non l’abbandono”.

Dove saremo

Piacenza casello autostradale; Parma casello autostradale; Reno-Galliera banchetto domenica 13 ad iniziativa animalista; Bologna autogrill Sillaro Ovest; Imola casello autostradale; Faenza iniziativa Enpa; Forlì autogrill Bevano Ovest; Ferrara banchetto iniziativa animalista; Rimini iniziativa domenica in piazza con le associazioni animaliste.

Io l’ho visto – un progetto per salvare gli animali abbandonati in autostrada

Se viaggi in autostrada e vedi un animale abbandonato fermati alla prima area di sosta ed invia un sms al numero 334 1051030.
Il tuo sms sarà inoltrato alla sede più vicina della Polizia Stradale che attiverà le necessarie operazioni di emergenza ed interesserà le strutture preposte al recupero del cane.
Ricordati di specificare la località e la provincia; la direzione di marcia e l’ora dell’avvistamento.
Più dettagli saranno inviati e più facile sarà intervenire.
Sul nostro sito e presso gli oltre 70 ristoranti Ciao e i 17 Fidopark (aree esterne gratuite dedicate agli animali) di Autogrill lungo le autostrade d’Italia trovi tutte le informazioni per salvare un animale abbandonato.

Se non sei in autostrada e vedi un animale abbandonato non inviare sms a IO L’HO VISTO! La Polizia Stradale opera solo in autostrada. Telefona subito ai Vigili del Comune di competenza oppure ai Carabinieri al 112. La legge 281 obbliga ogni comune a prelevare i cani abbandonati e a curarli vietandone la soppressione.

Nuova rotatoria via Mattei, Masetti e Zangheri

E’ stato approvato dalla Giunta Comunale il progetto definitivo relativo ai lavori di realizzazione della rotatoria stradale all’incrocio tra le vie Mattei, Masetti e Zangheri, progetto redatto dai tecnici del Comune (Servizio Viabilità).
L’intervento aumenterà sensibilmente la sicurezza dell’attuale incrocio – congestionato non solo nelle ore di punta – riducendo l’incidentalità stradale grazie alla semplificazione segnaletica e alla minore velocità di transito indotta dalla rotatoria stessa. L’inserimento di una rotonda nell’intersezione esistente, inoltre, prevede un aumento della capacità di traffico rispetto all’attuale incrocio con semaforo, semplificazioni nelle operazioni di svolta, la possibilità di compiere inversioni di marcia e un aumento della disciplina stradale e della moderazione nella circolazione da parte degli utenti.

Il progetto
Il progetto complessivo, che sostituisce il tradizionale incrocio, prevede la realizzazione di una rotatoria con diametro esterno di 44 metri, corona transitabile di 9 metri , isola centrale di diametro di 20 metri anello sormontabile di 2 metri, marciapiede salvagente di 1 metro. Tutti gli ingressi alla rotatoria prevedono l’immissione a due corsie e relative isole spartitraffico con zone di rifugio per pedoni e ciclisti. L’intervento interessa l’intersezione che dà accesso alla zona residenziale del Ronco e ai collegamenti per Forlimpopoli e Cesena, per l’Aereoporto attraverso via Roma, per le direzioni centro, Fiera, Autostrada, Faenza e Bologna. Il costo complessivo ammonta a 400.000 euro.