Il dilettantismo ed i tuttologi

Ormai è prassi che un personaggio famoso faccia e dica di tutto, anche al di fuori del suo campo professionale. Oggi tocca a Cannavaro, che accusa Gomorra e Saviano di non fare il bene dell’Italia. Ma è proprio necessario ascoltare un calciatore o una soubrette come fossero politologi?
Non sarebbe meglio che ognuno facesse bene il proprio mestiere?

Sia chiaro, lo stesso vale per i politici che vengono chiamati in TV per parlare di calcio e cucina.