Con il mondo sulle spalle. Questioni globali e limiti alla crescita

Emanuele Campiglio mi segnala una pubblicazione per Edizioni OMP, dal titolo “Con il mondo sulle spalle. Questioni globali e limiti alla crescita”.

“Si tratta di un lavoro in cui vengono affrontate – in modo approfondito ma allo stesso tempo divulgativo – diverse tematiche collegate a crescita, sviluppo e sostenibilità. È stato scritto nell’ottica di contribuire – attraverso l’esposizione di fatti, teorie e prospettive future – a diffondere una maggiore conoscenza su questioni fondamentali come utilizzo delle risorse, cambiamento climatico, green economy, governance globale, sviluppo sostenibile, decrescita.”

Il libro è stato pubblicato in copyleft, ed è perciò scaricabile gratuitamente dal sito delle Edizioni OMP, all’indirizzo www.edizioniomp.com/node/61, mentre la versione cartacea è disponibile in alcune librerie di Milano e Pavia oppure ordinabile via posta all’indirizzo info@edizioniomp.com.

Copyleft Festival 2008 ad Arezzo: dibattiti, musica, spettacoli ed incontri

Copyleft Festival 2008: quattro giorni di dibattiti, incontri, musica e spettacoli per parlare di copyleft e licenze creative commons. Dall’11 al 14 settembre Arezzo sarà la capitale della libera circolazione di idee e del sapere. La rassegna, organizzata dall’Associazione InProspettiva si svolgerà nelle piazze centrali di Arezzo e vedrà decine di ospiti interagire con il pubblico.

Link:
Arezzo Notizie
Copyleft Festival

Una nuova legge oscena sul CopyRight

Leggo sul blog di Anna Masera che il 21 Dicembre è stata approvata una legge che permette a tutti i Comuni di far valere i propri diritti di CopyRight per le immagini della città, compresi gli usi non commerciali.

Così il Colosseo non sarà più di tutti, chi pubblicherà le foto delle proprie vacanze dovrà pagare i diritti d’autore. In millenni di storia nessuno era mai riuscito ad immaginare di far pagare per le riproduzioni visive di luoghi pubblici.

La direzione è sempre la stessa, oscena: pene più severe per chi copia un cd o fa una foto di quelle che deve pagare chi falsifica bilanci.

Il software è come una torta

Immaginate la vostra nonna, che riceve dalla vicina una ricetta. La mette in pratica, vede che il risultato non è quello sperato, aggiunge un ingrediente, cambia il tempo di cottura, ottenendo un’ottima torta. Una di quelle torte che rientreranno presto nel personale bagaglio di conoscenze che l’aiuterà ad avvicinare i nipoti, avidi di dolci.

Vedete nulla di strano in tutto ciò? Leggi tutto “Il software è come una torta”