Deckscape – l’ora del test (Escape Room Tascabile)

Oggi vi parlo di questo gioco tascabile, senza spoiler. Si tratta di una avventura ad enigmi, che dovrete risolvere insieme ad amici per procedere fino alla soluzione. Il gioco dura circa 60 minuti e non potrà essere rigiocato, perché una volta risolti gli enigmi conoscerete le risposte. Però potrete regalarlo ad altri, e far divertire pure loro!
Il costo è molto accessibile, circa 10€, che potete dividere con i partecipanti al tavolo. E’ un ottimo regalo low cost. L’età consigliata è dai 12 anni in su, fino a 6 giocatori.
Questo tipo di giochi simula le escape room, che sono delle stanze fisiche nate nel 2006 nella Silicon Valley (ce ne sono anche in Italia) con lo stesso meccanismo.

Sul sito della DV Giochi c’è anche una demo da stampare che vi permette di capire il funzionamento, senza rovinarvi poi l’esperienza della versione intera.

Rispetto ad altri giochi analoghi, ad esempio “Unlock”, Deckscape è quello meglio riuscito. Non necessita di altre componenti esterne al mazzo di carte, gli enigmi hanno tutti soluzioni ragionevoli, c’è una storia, il costo è molto basso.
Appena finito non vedi l’ora di provare il prossimo mazzo. Per fortuna c’è già un seguito, il destino di Londra, in uscita a breve.
Si spera che a questi due ne seguano diversi altri, gli autori hanno dimostrato di aver azzeccato in pieno la formula.

Dado Critico: Il babbano Jonathan Livingston

Vi consiglio questo articolo del “Dado Critico”. Al solito molto ben scritto e divertente, ma questa volta interessante e divulgativo:

Giocatori si nasce, babbani si diventa, e questa è la grande sconfitta.Cerchiamo il gioco alla stregua della tetta prima di imparare a parlare, gattoniamo per raggiungere i giocattoli più lontani sul nostro tappeto gommato, finchè un bel giorno, molti anni dopo, impariamo che il vero sballo non è dire no alla droga ma dire: “Non ho tempo per giocare”.

Fonte: Dado Critico: Il babbano Jonathan Livingston

Colt Express è il gioco da tavolo dell’anno 2015

pic2446848_mdOgni anno in occasione del Lucca Comics and Games viene premiato il gioco dell’anno, che ha l’obiettivo dichiarato di avere lo scopo di introdurre ai boardgame moderni chi non li ha ancora approcciati.

Quest’anno la vittoria è andata a Colt Express, un gioco ambientato nel lontano far West dove gli sfidanti impersonificano banditi all’assalto del treno.

La particolarità di questo gioco è la plancia tridimensionale, che rende perfettamente l’ambientazione. Non si tratta di un gioco che necessita di grandi strategie, ma è molto divertente perché fa immedesimare i giocatori nei caotici momenti dell’assalto e delle rapine: scazzottate, la fuga dallo sceriffo, la rapina dei passeggeri, le corse sul tetto del treno, tutto come in un film western d’azione.

La giuria ha dichiarato:

Colt Express abbandona il classico tabellone in favore di un’area di gioco tridimensionale, che riproduce un vero treno, modulabile in base al numero dei giocatori. Il mix di meccaniche ideato da Christophe Raimbault dà vita a una sfida dove viene premiata la capacità di prevedere le mosse altrui, nonché quella di reagire a eventi imprevisti, mantenendo alta la tensione fino all’ultimo turno.Il regolamento, snello e ben congegnato, rende il gioco accessibile anche a giocatori non abituali.

 

Qualche foto del gioco da BoardGameGeek:

pic2482034_mdpic2299525_mdpic2287339_md

The Resistance: un gioco di bluff, deduzione e spionaggio

resistance Oggi vi parlo di questo splendido gioco, uscito per la prima volta nel 2009 e stampato solo più recentemente in Italia: The Resistance.

Il gioco è ambientato in un tetro futuro ed è veramente bello, ottimo per serate con piccoli gruppi (fino a 10 giocatori), che non permettono un Lupus In Tabula. Lo preferisco a quest’ultimo, anche se quando si supera la soglia di amici si passa al Lupo.

Segretamente si scelgono le due squadre: ci sarà la resistenza, che ha l’obiettivo di sovvertire la dittatura, e le spie, che cercheranno di demolire dall’interno le missioni della resistenza.

A turno un giocatore sceglierà i componenti della missione segreta, basandosi sulle informazioni che sarà riuscito a raccogliere, e tutti voteranno per il gruppo: se il voto ha la maggioranza, la missione è decisa ed i componenti partono.

Tutti i componenti a questo punto scelgono una carta: il successo o fallimento della missione. Poi si mescolano le carte e si vede il risultato. Se tra i componenti si nasconde una spia, potrà decidere di far fallire miseramente la missione, mettendo una carta fallimento all’interno del mazzo.

63.raw

Basandosi sulle informazioni delle missioni fallite e dei componenti che ne hanno decretato l’esito, il prossimo capitano dovrà cercare di tenere fuori le spie dalla missione.

Su BoardGameGeek ha raggiunto il punteggio di 7,5, che è parecchio alto per un gioco non molto complesso (su quel sito prediligono i giochi più complessi).

64.rawI personaggi blu sono i buoni (resistenza), i rossi sono le spie.

Il gioco è molto divertente perché tutti possono mentire, nessuno viene mai escluso o finisce la partita prima del tempo, ed il coinvolgimento di un gruppo di amici è massimo.

Le regole sono molto semplici, ma in base al gruppo diventa più o meno complesso e si adatta ai giocatori.

La scatola è abbastanza piccola da poter essere portata ai pic-nic o al mare.

Hobby & Giochi apre un negozio in Viale Roma 45 a Forlì

hobbygiochi_negozio

Hobby & Giochi, il negozio online di giochi da tavolo (definizione che preferisco a giochi in scatola), ha appena aperto un negozio a Forlì.

Si trova davanti al Bar Nereo e di fianco all’Hollywood, che tra l’altro è un ottimo videonoleggio che resiste alla crisi del settore grazie all’ottima selezione dei titoli ed i consigli dei proprietari.

Ci sono migliaia di titoli e se mai verrete trattati male dalla proprietà, vi pagherò da bere.
Seriamente, è una cosa impossibile.
Vale la pena farci un giro, anche se non siete appassionati del settore. Fatevi consigliare, e sono sicuro che avrete l’occasione per divertirvi con amici e parenti, soprattutto in vista delle feste.

Potete anche sfruttare il sito per ordinare i giochi e ritirarli gratuitamente in negozio (ad esempio per avere tutti i regali per Natale già pronti).

Andateci, è anche un modo per sostenere delle belle iniziative in un momento di cineserie e grandi e tristi centri commerciali.
hobbygiochi_logo