Comune Aperto: an sè tot precis ( non siamo tutti uguali )

Pubblico anche qui l’ultimo articolo scritto per Comune Aperto, il bollettino informativo dell’amministrazione Forlivese:

Siamo in campagna elettorale. Il dibattito è già scaduto in toni propagandistici e spot pubblicitari, ma io non utilizzerò questo ultimo spazio per urlare più forte degli altri. Le proposte si giudicano con i fatti, non con le parole.

Cercherò, invece, di fare un breve bilancio di questa esperienza, di quanto è stato fatto e di quanto è naturalmente ancora da fare.

Ricordo, nel discorso di apertura dell’attuale Consiglio Comunale di 5 anni fa, la mia voce emozionata e la grande voglia di fare qualcosa per la mia città.

Pensavo, e penso ancora, che una buona azione potesse portare ad un miglioramento del nostro benessere, e che una Politica seria dovesse cercare di superare le demagogie del “son tutti uguali”.

Chi cerca di ingannarvi con questa storia compie un atto gravissimo: complica la vita ai politici onesti e la facilita a quelli che hanno secondi fini.

Pensavo, erroneamente, che il ruolo del consigliere fosse relativamente semplice, che bastasse dire cose giuste o avere il consenso dei cittadini per far valere le proprie idee. La possibilità dei cittadini di cambiare le cose è molto più grande di quello che si vuole far credere, e si realizza attraverso il dare il proprio voto alle persone serie, il proprio impegno, il proprio aiuto concreto a chi fa la cosa giusta.

Ricordo ancora la conferenza stampa di presentazione del sito web che avevo aperto come strumento di trasparenza, per raccogliere le idee dei cittadini e confrontarmi con loro senza intermediari. Non venne nessun giornalista.

Ho bene in mente i discorsi che facevo sulle nuove tecnologie ed il software libero, sulla filiera corta, sui gruppi di acquisto solidale, su una nuova economia verde basata su una giusta misura e sulle energie rinnovabili.

Oggi avere un blog per comunicare la politica è diventato uno standard, nel 2004 eravano 3 in tutta Italia. Oggi non è uno scandalo sentire ripetere ad Obama gli stessi discorsi sul risparmio energetico o sul New Green Deal che facevano urlare all’estremismo dei Verdi. La stessa visione conservatrice e poco lungimirante si scagliava contro l’agricoltura biologica o contro le proposte di tutela del nostro San Domenico, ed oggi cerca di attribuirsene impropriamente tutti gli onori.

Gli stessi che cercano di sminuire i Verdi cercando di farli vedere come un movimento capace solo di dire no, in realtà hanno rifiutato molte più proposte innovative di chiunque altro.

In Consiglio Comunale sono uno dei pochi che non ha mai alzato la voce, nemmeno nei momenti di rabbia e forte dissenso. Sapevo che le proposte costruttive di un ventiquattrenne ecologista erano dure da digerire in un ambiente sostanzialmente privo di rinnovamento.

Forlì ha bisogno, come tutte le città, di un po’ di coraggio. Di evolvere, innovarsi, anche cambiare abitudini se è necessario per la nostra salute e la nostra qualità della vita.

Qualunque sia la vostra opinione, date una mano concreta a chi ritenete abbia fatto un lavoro serio ed onesto, con la trasparenza negli obiettivi e concretezza nelle proposte.

Anche se il nostro maggio, ha fatto a meno del vostro coraggio, se la paura di guardare, vi ha fatto chinare il mento, se il fuoco ha risparmiato le vostre Millecento, anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti. (De Andrè)

IL GAS si espande – Festa dei gruppi di acquisto solidale a Cesena

“IL G.A.S. SI ESPANDE ” grande FESTA del GAS di Cesena a cui siete tutti invitati

Vi allego il volantino sappiate che potete venire con ospiti:

* l’importante è che lo facciate sapere o per email o via telefono al numero che trovate sul volantino
* che portiate qualcosa di mangereccio e bevereccio da voi prodotto (dolce, salato)
* i nuovi gasisti che si icriveranno diventeranno CINTURA BIANCA GASISTA, riceveranno un KIT di approccio al GAS e sono invitati a indossare la cintura durante la festa per essere riconoscibili (in testa, in vita, legata al braccio come volete)
* i GASISTI che vedrete alla festa possono essere quindi: cintura bianca NUOVI, cintura GIALLA iscritti da 3 mesi, cintura ARANCIONE iscritti da 6 mesi, cintura VERDE iscritti maturi da 1 anno o più, i CINTURA NERA sono gli organizzatori GASISTI ( perchè stendono i problemi in 3 mosse)

PROGRAMMA:

ore 20.00 inizio festa si mangia si condivide ci si conosce ci si incontra (tutti con le cinture indosso)
ore 21.30 musica dal complesso di percussioni della scuola di musica popolare ESCARGA DE PERCUSSION e possibilità di acquistare o assaggiare prodotti dai produttrore del GAS che saranno presenti con un loro tavolo
ore 22.00 saluto di benvenuto ai nuovi gasisti, breve presentazione del GAS di CESENA; premiazione del Gasista dell’anno 2008 (targa e premio)
seguirà testimonianza semiseria del GRUPPO GAS di FORLI GLI INGASATI che porteranno la loro auto elettrica usata per le consegne dei prodotti, saluti dalla Banca del Tempo di Cesena
e saluti degli altri GASISTI GEMELLATI al GA DI CESENA (Rubicone e RIGAS rimini)
balli e danze fino a esaurimento energie.

Aggiornamento: Paolo mi spedisce un link con la mappa per arrivare al luogo dell’incontro

Alla Fiera SapEur un incontro pubblico sui Gruppi di Acquisto Solidale

In occasione della manifestazione SAPEUR presso la fiera di Forlì, Domenica 20 gennaio ore 11.00 – presso lo Stand 229 Pad. G si svolgerà un incontro dal titolo “I gruppi di acquisto solidale locali: un modo diverso di fare la spesa”.

Qualche informazione sulla fiera:

SapEur, giunta alla sua 5a edizione va a posizionarsi sul mercato italiano in modo significativo, diventando un appuntamento importante, con oltre 30.000 visitatori, di cui oltre 3000 operatori, e più di 200 espositori, con una notevole risonanza su stampa, tv e radio nazionali. SapEur anche in questa nuova edizione va a consolidare gli straordinari risultati dei precedenti anni affermandosi come un importante palcoscenico dove poter rappresentare la qualità delle produzioni artigianali ed il mondo dell’enogastronomia tipica, con un sempre maggiore successo che ha fatto in modo di far conoscere al grande pubblico la preziosità dei sapori e delle tradizioni locali italiane.

OBIETTIVI STRATEGICI
>> far conoscere al maggior numero di operatori del settore alimentare e di pubblico interessato i prodotti delle migliori aziende nazionali ed estere, per diffondere una cultura dell’alimentazione che metta al centro dell’attenzione la genuinità, la bontà e la tradizione.
>> favorire il miglioramento della competitività dell’intero sistema agro-alimentare puntando sulla qualità dei prodotti, sulla sicurezza dei processi produttivi e sulla tutela dell’ambiente e della salute.

L’ESPOSIZIONE
>> totalmente commerciale si rivolge solamente alle produzioni artigianali di piccola distribuzione e soprattutto alle diversità da preservare e da portare in attenzione come patrimonio.
>> sarà un’opportunità per l’industria alimentare di consolidare il proprio mercato di qualità e di poter ritornare agli antichi sapori attraverso l’acquisto consapevole di prodotti genuini.

SARANNO PRESENTI
>> Milano Whisky Festival
>> Il tagliere delle paste dimenticate
>> Esposizione di vini e oli da tutta italia
>> Tutti i tipi di pane artigianale
>> Artigianato tipico
>> Formaggi e salumi dalla valle d’aosta alla sicilia
>> Editoria specializzata

NOVITA’ 2008
padiglione riservato alla PICCOLA FIERA DEL CAFFE’ TIPICO

APERTURA AL PUBBLICO
dalle ore 10.00 alle 21.00

COSTO INGRESSO
>> biglietto intero 3 euro
>> biglietto ridotto* 1 euro
*riduzione valida solo se compilato il coupon

Patto per il clima: la lista dei partecipanti al convegno di Forlì

Pubblico la lista delle persone che interverranno al convegno sul patto per il clima il 15 di Giugno a Forlì, presso l’Auditorium della Cassa dei Risparmi in via Flavio Biondo ore 15. (Convegno e Mostra di esempi pratici di una economia basata sul rispetto per l’ambiente)

Coordina: Sen. Sauro Turroni

Questo è l’elenco dei partecipanti al convegno:
Rocco Ronchi Ordinario di filosofia teoretica/Univ.tà dell’Aquila
Vincenzo Balzani Professore di chimica all’Università di Bologna specializzato in nanotecnologia
Grazia Francescato Deputata Verde
Loredana De Petris Senatrice Verdi e membro Commissione Ambiente Senato
Enrico Rubboli Econaturale/artigiano-falegname
Franco Falletta Ditta Falletta Sistemi alternativi riscaldaldamento
Mauro Marconi Ecosfera/Raccolta diff.ta porta a porta Forlimpopoli
Giovanni Dominici Biogas Energia srl
Ennio Gianpreti Soems/turbine elettriche
Erica Cortesi Ing.- Cclg- pannelli fotovoltaici
Renato Mariotti Pres. prov.le-Cna Econaturale
Lino Goffredo Ditta Pirrini Paola S.r.l. Energie rinnovabili
Renzo Ricci Dir. tecnico – E.s.co.cre srl efficienza energetica edifici (ESCO)
Michele Mordenti – Presidente FoLUG – Software libero nel Comune di Imola
Max Barzanti – Impianti solari termici
Romeo Giunchi – Gruppi di acquisto solidale
Massimo Dall’Aglio Dir. soc. E-gas- e Florgas impianti conversione gpl
Graziano Rinaldini Presidente Formula Servizi
Maurizio Faeti Tecnoservizi snc
Alberto Nadiani Agenzia Casa Clima Bolzano
Luca Pantieri Fase Engineering
Green line mobility Bici elettriche e altri mezzi ecologici
Paolo Petracci Bioplanet – strategie di controllo biologico (allevamento di insetti utili)
Barbara Martini Movimento Impatto Zero (MIZ) Cesena
Aldo Frulla Ecoverde S.r.l. Raccolta, separazione, lavorazione e riciclaggio dei rifiuti solidi urbani
Sandro Brina LIPU Lega Italiana Protezione Uccelli Clima e biodiversità.
Jin Han Qun per SHUN TAI – Energia Solare
Daniele GuardigliDue Ruote, Scooter Elettrici

Se desideri partecipare ad un prossimo evento con una tua esperienza contattaci.