Alessandro Ronchi

iPhone

L’Apple iPhone 3G è tra i cellulari peggiori per livello di assorbimento di onde elettromagnetiche SAR

Come qualcuno di voi saprà, ho creato un programma che mette in ordine tutti i cellulari più diffusi per livello SAR, che è in sostanza un valore numerico che corrisponde a quante onde elettromagnetiche l’apparecchio fa assorbire al nostro corpo.

Grazie ad uno degli ultimi aggiornamenti di questa lista, creata sulla base dei dati forniti dai produttori e pubblicati da CNET, scopro che l’iPhone 3G è tra i peggiori, tra il 550° ed il 564° posto ex aequo con altri 14 modelli, su un totale di 691. Nella lista, bisogna ricordarlo, esistono cellulari ormai fuori dagli scaffali, quindi se venisse filtrata per quelli attualmente in commercio in italia quella posizione sarebbe peggiore.

Rapportato al limite di legge USA di 1,6 Watt per kg, l’iPhone ha un valore di 1.38.

Non è il peggiore in assoluto, ma per rendere più chiaro il concetto durante le telefonate con un iPhone 3G il nostro corpo (ed in particolare il cervello, più vicino all’apparecchio) assorbe le stesse onde elettromagnetiche di circa 5 Nokia N90 (che ha 0.22 W/kg) utilizzati contemporaneamente.

Senza entrare nel merito degli studi sugli effetti dell’uso dei cellulari per la salute umana, questa indicazione è utile per sapere quali sono i modelli che fanno assorbire più onde elettromagnetiche, presumibilmente aumentando le percentuali di rischio.

Questo ovviamente vale quando non si usa l’auricolare, che riduce drasticamente questi valori ma rende impossibile il confronto per le tante variabili.

Note: I valori SAR della tabella sono calcolati secondo gli standard USA per i modelli USA, quindi tutti più bassi in valore assoluto degli stessi calcolati con standard UE. A causa di questa differenza nel metodo di valutazione, probabilmente nei libretti d’istruzione degli iPhone italiani questi valori saranno più alti.

Per dare un’idea, negli USA il limite è di 1,6 Watt per kg, mentre in Europa è di 2 Watt per kg.

Per una descrizione dettagliata del SAR rimando a questi approfondimenti:
SAR 1, SAR 2

Torna su