Corso: Il web marketing per le imprese

Dove e Quando • Cesena, 12 maggio 2010 • Sede C.A.C.

A chi è rivolto • alle aziende e ai liberi professionisti che vogliono utilizzare autonomamente e correttamente Internet come strumento di comunicazione, evitando gli errori più comuni e facendo di un mailing uno strumento efficace per raggiungere il proprio obiettivo.

Durata • 4 ore Costo • euro 100,00 + IVA

(sconto 20% per studenti, cooperative, Onlus e giornalisti)

L’obiettivo • Illustrare i meccanismi di comunicazione di Internet, i vantaggi e gli svantaggi del mezzo. In particolare verranno presentati i possibili utilizzi del proprio sito Internet come mezzo promozionale dalle notevoli potenzialità e le trappole in cui non bisogna cadere per essere efficaci.

• Promuoversi sul web: siti e motori di ricerca (SEO)

• Mercati e conversazioni: la reputazione online

• Accessibilità: le regole per essere visibili e “a norma”

• E-mail marketing: trucchi e trappole della posta

• Social network: le regole, da Facebook a Flikr

Docente • dott. Alessandro Ronchi

Per iscrizioni ed informazioni:  Corso: Il web marketing per le imprese – Sapim – Agenzia di comunicazione – relazioni pubbliche – pubblicità – formazione.

Referendum dei Verdi contro la privatizzazione dell’acqua

Dal 5/12 i Verdi cominceranno la raccolta di pre-adesioni alla campagna referendaria contro la privatizzazione dell’acqua.

“L’unica strada percorribile contro la privatizzazione dell’acqua, che il governo Berlusconi vuole imporre con l’ennesimo colpo di fiducia, è il referendum”. Lo ha dichiarato il presidente nazionale dei Verdi Angelo Bonelli che ha aggiunto: “Già dalla manifestazione del 5 dicembre cominceremo la raccolta delle pre-adesioni a sostegno delle raccolta firme per i referendum”.

“Con questo provvedimento si socializzano le perdite e si privatizzano i profitti – spiega il leader del Sole che ride. Mentre nessuno si occuperà della rete idrica nazionale che si perde il 40% dell’acqua potabile e che avrebbe bisogno di investimenti strutturali e forti. Inoltre con questa privatizzazione si decuplicheranno le tariffe a tutto danno dei cittadini”.

“L’atteggiamento della Lega, che con i suoi ministri sostiene il provvedimento e poi lo critica alla Camera dimostra una fortissima incoerenza – ha concluso Bonelli -. Su una materia così delicata come ‘l’acqua bene comune’ non basta un semplice ordine del giorno”.

Fonte: Verdi, Baseverde

Scatta alle terme… Si vota!

Ho partecipato al concorso fotografico “Scatta alle Terme”. Nel mese di Luglio si vota e vi chiedo, se vi piacciono le mie foto, di aiutarmi esprimendo la vostra preferenza sul sito. Si può votare una foto per categoria (in tutto 4) selezionando la stellina sotto la foto prescelta, inserendo nome, cognome ed email valida (verrà chiesta conferma attraverso un link da visitare inviato in posta elettronica) e cliccare su INVIA.

Clicca sulla foto per votare (puoi votarle tutte, una per sezione!)

Sezione IL PARCO DELLE
TERME DI CASTROCARO
(foto #8):
Sezione GLI INTERNI
ART DECO’ DEL
GRAND HOTEL TERME (foto #5):
Il parco delle Terme di CastrocaroArt Decò al Grand Hotel Terme di Castrocaro



Nelle categorie per i cellulari ha partecipato Sara Casalboni, la ragazza che nella vita ha l’arduo compito di sopportarmi (clicca sulla foto per votare)

Parco Cellulare
(foto #3):
Art Decò Cellulare
(foto #1):
Sara Parco CellulareSara Art Decò