Vivere il Parco

La UISP di Forlì in collaborazione con le circoscrizioni 1 e 5 e la società “il Parco”, con il patrocinio del Comune di Forli, ha organizzato una lodevole iniziativa: VIVERE IL PARCO per persone di tutte le età.
Si terrà a Forlì, durante il periodo estivo dal 1 Giugno al 27 Luglio 2007.
Vivere il parco è un progetto in cui l’UISP ,in collaborazione con le circoscrizioni di Forli (1, 5) e la società “il Parco”, propone al cittadino di muoversi, giocare, fare sport all’aria aperta, nei parchi, rispettando l’ambiente, rivalutando gli spazi verdi cittadini e godendo della natura in piena sicurezza. Si tratta di lezioni indirizzate a tutti coloro che vogliono conoscere le aree verdi della città, con momenti di aggregazione sportiva a contatto con la natura.
Assaporare il piacere di andare a piedi, in bicicletta, con i pattini possono essere diversi modi in cui un parco può essere vissuto, rispettato, valorizzato. Scoprire un territorio, i suoi colori, i sapori, gli odori, riscoprendo e ritrovando se stessi, con il gioco e lo sport per tutti, a misura di ciascuno.
Corso di ginnastica all’aria aperta al Parco Urbano, dal lunedì al venerdì, per adulti e anziani, che prevede attività di movimento dalla semplice passeggiata e camminata, al passo svelto per arrivare ad una breve corsa, a corsi yoga, pilates, aerobica. Si tratta quindi, di attività sul posto e a terra includendo anche rilassamento e ascolto del proprio corpo inserito in un verde ambiente. La partecipazione è gratuita e interamente promossa da Uisp e dalle circoscrizioni forlivesi.
I corsi avranno luogo presso il Punto Uisp al Parco Urbano, dal lunedì al venerdì dalle 18.00 alle 20.30.
Escursioni camminata lungo le asta fluviale del Fiume Montone.
Escursione avrà luogo domenica 20 maggio e 10 giugno dalle ore 10 e partirà dal ponte Vecchio di Vecchiazzano accompagnati da guida ambientale escursionistica per apprezzare e conoscere il toponimo “guado Paradiso”. La partecipazione è libera.

Venerdì 23 Marzo Premiazione in diretta del concorso “Crea la tua bustina 2007”

Conclusa con enorme successo di pubblico l’esposizione delle 325 opere giunte per il concorso Internazionale di Idee “Crea la tua bustina”: è di Lavezzola la vincitrice della giuria popolare.

Si è conclusa ieri, domenica 18 marzo, l’esposizione degli elaborati del Concorso Internazionale di Idee “Crea la tua bustina 2007”.

Grazie alla collaborazione con la Cooperativa Atlantide, la mostra è rimasta aperta tutta la settimana e ha avuto anche un buon successo in termine di pubblico: sono state oltre 400 le persone che l’hanno visitata e che si sono in questo modo trasformati in una casuale giuria popolare.

Dallo spoglio e’ risultata vincitrice la romagnola Tiziana Centofanti di Lavezzola che ha intitolato il suo lavoro “4 modi per….fare arte”.

“Anche questa volta la giuria popolare ha preferito premiare l’arte. Lo scorso anno infatti ha vinto l’opera di Patrizia Muzzin di Pordenone che ha presentato – La ricetta per la felicità con una tecnica a pittura-. Il lavoro di quest’anno invece rappresenta 4 note opere d’arte famose (La Venere del Botticelli, La Gioconda di Leonardo Da Vinci, un frammento della Cappella Sistina (creazione di adamo) di Michelangelo e Bacco di Caravaggio).”

La premiazione avverrà venerdì prossimo 23 marzo alle ore 15:00 durante la trasmissione Studio Aperto in diretta a Canale 11 di Imola.

Arduo sarà il compito della giuria tecnica formata da esperti di arte, grafica e comunicazione tecnica che già dalla prossima settimana inizierà con la visione degli elaborati e decretarne 4 vincitori che vedranno realizzate le proprie opere in bustine di zucchero che saranno poi distribuite in Italia e all’estero.

Lo staff del giovane gruppo caffesenzazucchero per voce del coordinatore Camprini Paolo “siamo molto soddisfatti per la grande affluenza e per il successo dell’iniziativa che, rispetto allo scorso anno ha fatto notevoli passi in avanti e ha suscitato l’interessamento di molte persone affascinate dalla sinergia tra il mondo dell’arte, della grafica, quello del collezionismo e della comunicazione.” – “ringrazia anche tutti coloro che si sono adoperati affinchè quest’evento riuscisse al meglio e Atlantide per la calorosa ospitalità”

Molto apprezzato soprattutto dai riolesi, il divertente cortometraggio realizzato dal giovane designer riolese Diego Villa dove tutti gli sponsors, si sono simpaticamente improvvisati attori e cantanti e hanno recitato la famosa canzone di Mary Poppins “basta un poco di zucchero…” adattata alle loro attività.

L’appuntamento è quindi per il 21 ottobre prossimo quando, durante la Sagra della Salvia e della Saba a Riolo Terme, si svolgerà la 3° mostra-scambio di bustine di zucchero. Per quell’occasione verranno realizzate le bustine commemorative, quindi comunicati I nomi dei vincitori, infine verrà lanciato anche il prossimo concorso con I temi scelti dalla giuria tecnica.

Bustine di zucchero: il prossimo 15 ottobre nella cittadina termale ritorna la mostra-scambio.

I collezionisti di bustine di zucchero di tutt’Italia si danno appuntamento nella Sala Azzurra del Teatro Comunale di Riolo Terme il prossimo 15 ottobre. Dopo il grande successo dello scorso anno con la prima mostra-scambio di bustine di zucchero che ha visto la partecipazione di molti collezionisti da tutte le parti d’Italia, gli organizzatori (un gruppo di ragazzi riolesi guidati da Camprini Paolo), grazie all’aiuto di sponsor locali, hanno pensato di replicare e di riproporla quest’anno, in concomitanza della Sagra della Salvia e della Saba che si terrà durante la giornata. Come gia’ avviene in altre mostre-scambio, anche in questa verranno presentate e successivamente distribuite alcune serie bustine di zucchero inedite e appositamente realizzate. I soggetti delle bustine sono stati scelti da una giuria tecnica e popolare tra gli elaborati che hanno partecipato al Concorso Internazionale di Idee indetto lo scorso anno i cui temi proposti erano “La Dolce Europa” e “La ricetta per la felicità”. Gli oltre 150 elaborati, giunti da tutte le parti d’Italia, ma anche dall’Argentina, dalla Spagna e dalla Grand Bretagna, sono stati esposti nella Sala Azzurra del Teatro Comunale lo scorso 26 marzo.

I nomi dei vincitori si conosceranno durante la giornata e le serie di bustine di zucchero verranno vendute ad un prezzo simbolico dall’Avis di Riolo Terme, Associazione alla quale verrà devoluto l’intero incasso.

Inoltre verrà presentato il nuovo bando e il regolamento per il Concorso che inizierà a partire dal giorno successivo la mostra-scambio.

L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Riolo Terme e alla realizzazione ha partecipato la Pro Loco locale.

Giocare a Go una mossa al giorno

Vengo da un paio di giorni di febbre, nei quali mi sono dedicato al riposo, alla lettura ed al Go. Ho scoperto un sito molto interessante che permette di giocare le partite anche una mossa al giorno, permettendo quindi di giocare pochi minuti al giorno nei ritagli di tempo. Dragon Go Server, questo il nome del sito, è basato su un software open source, permette di giocare più partite contemporaneamente e di classificare gli utenti in base alle proprie capacità. Fateci un giro, se mi volete sfidare il mio userid è “aronchi”.
Nel frattempo sto leggendo anche un libro sul Go, “In the Beginning – The opening in the game of go” by Ikuro Ishigure, che spiega abbastanza dettagliatamente le prime mosse di una partita.