Giochi da Tavolo per adulti e bambini: Volete un consiglio?

dixit edizione italiana

L’ultima volta che avete partecipato ad un gioco da tavolo è stato più di vent’anni fa? Vi ricordate solo Monopoli, Risiko o Cluedo? Bene, ora dimenticateli: da allora ne hanno inventati di molto più belli. Il problema è che spesso non si sa da dove partire. Se quindi siete in cerca di un consiglio, ecco i miei personalissimi elenchi. Il primo di ognuno è quello più consigliato per la categoria corrispondente.

Con regole facili, per tutta la famiglia

  • Dixit (fidatevi, giocateci almeno una volta e compratelo ad occhi chiusi)
  • Carcassonne (Per molti è il titolo di passaggio ai giochi da Tavolo per adulti moderni )
  • 7 Wonders
  • Condottiere (Regole semplici, scatola tascabile, prezzo contenuto)
  • King of Tokyo – La furia dei mostri (Tanti dadi tanto divertimento)
  • Ticket to Ride

I più belli secondo me

Premessa: non sono un amante dei giochi troppo lunghi o con regolamenti troppo complicati. Mi piace finire la partita con ancora la voglia di giocare (ti è mai capitato col Monopoli?).

  • 7 Wonders (lo metto pure qui perché è stato a lungo il preferito tra gli amici)
  • Puerto Rico (grafica bruttina, ma gioco splendido)
  • Race for the Galaxy
  • The Resistance
  • Alta Tensione

Per Bambini

  • Picchiatello [o Gino Gino pilotino]: non vedo l’ora di giocarci coi nipotini
  • Jamaica (a chi non piacciono i pirati?)
  • Dobble
  • Fantascatti

Sono anche ottime idee regalo, se dovesse servire!

The Resistance: un gioco di bluff, deduzione e spionaggio

resistance Oggi vi parlo di questo splendido gioco, uscito per la prima volta nel 2009 e stampato solo più recentemente in Italia: The Resistance.

Il gioco è ambientato in un tetro futuro ed è veramente bello, ottimo per serate con piccoli gruppi (fino a 10 giocatori), che non permettono un Lupus In Tabula. Lo preferisco a quest’ultimo, anche se quando si supera la soglia di amici si passa al Lupo.

Segretamente si scelgono le due squadre: ci sarà la resistenza, che ha l’obiettivo di sovvertire la dittatura, e le spie, che cercheranno di demolire dall’interno le missioni della resistenza.

A turno un giocatore sceglierà i componenti della missione segreta, basandosi sulle informazioni che sarà riuscito a raccogliere, e tutti voteranno per il gruppo: se il voto ha la maggioranza, la missione è decisa ed i componenti partono.

Tutti i componenti a questo punto scelgono una carta: il successo o fallimento della missione. Poi si mescolano le carte e si vede il risultato. Se tra i componenti si nasconde una spia, potrà decidere di far fallire miseramente la missione, mettendo una carta fallimento all’interno del mazzo.

63.raw

Basandosi sulle informazioni delle missioni fallite e dei componenti che ne hanno decretato l’esito, il prossimo capitano dovrà cercare di tenere fuori le spie dalla missione.

Su BoardGameGeek ha raggiunto il punteggio di 7,5, che è parecchio alto per un gioco non molto complesso (su quel sito prediligono i giochi più complessi).

64.rawI personaggi blu sono i buoni (resistenza), i rossi sono le spie.

Il gioco è molto divertente perché tutti possono mentire, nessuno viene mai escluso o finisce la partita prima del tempo, ed il coinvolgimento di un gruppo di amici è massimo.

Le regole sono molto semplici, ma in base al gruppo diventa più o meno complesso e si adatta ai giocatori.

La scatola è abbastanza piccola da poter essere portata ai pic-nic o al mare.