Water For Children: portare acqua potabile e fognature in un villaggio che ospita 2000 bimbi profughi del Tibet

Ricevo e pubblico (sul sito dei Verdi di Forlì-Cesena) la bella lettera di Fausto Pardolesi che riassume il progetto Water For Children, finalizzato a portare acqua al villaggio nel Ladakh che ospita 2000 bambini profughi del Tibet.
Vi consiglio di leggerla, è molto bella.

Water For Children

Manifestazione a Roma contro il passaggio della torcia olimpica a Lhasa

Ricevo ed inoltro questo comunicato:

Il passaggio della “torcia della vergogna” a Lhasa è previsto il 17 giugno.
Quindi il 15 giugno denunceremo questo insulto al popolo tibetano. Il corteo di solidarietà contro la repressione e la chiusura forzata del Paese delle nevi è organizzato dalla Comunità Tibetana in Italia e dalla Associazione delle Donne Tibetane. La manifestazione sara’ totalmente apolitica e trasversale quindi non saranno permessi simboli politici e/o di organizzazioni o partiti o sindacati, ma solamente bandiere tibetane e italiane. Ti aspettiamo, vieni con la tua bandiera del Tibet!

Roma 15 giugno, ore 17.00 da Piazza del Colosseo a piazza della Madonna di
Loreto. Termine ore 20.00. Appuntamento Metro Colosseo.

Le bandiere Free Tibet made in Cina

A riprova del fatto che il mercato se ne frega della politica si scopre che le bandiere Free Tibet venivano fabbricate in Cina.

Per protestare contro la repressione del Governo Cinese delle manifestazioni per l’autonomia del Tibet in molti, in tutto il Mondo, hanno acquistato un prodotto che ne ha finanziato parzialmente i manganelli.

Io penso che oggi il modo migliore per far sentire la protesta sia il boicottaggio economico. Basterebbe ridurre i nostri consumi di prodotti fatti con modalità che non condividiamo o provenienti da Paesi con diritti civili ed umani limitati per modificare questi atteggiamenti, molto più di qualsiasi bandiera.