Ho sonno e sto mangiando

Con le nuove tecnologie abbiamo reso così tanto facile scrivere, che quasi nessuno si prende più la briga di leggere e studiare le cose a fondo.

Si vedono così tante persone che condividono contenuti che non hanno verificato o letto, specialmente su Facebook, che forse una delle sfide più dure del futuro sarà proprio il riconoscimento dell’autorevolezza.

Oggi siamo in una fase di transizione, dove la scoperta dei social network con le loro semplici possibilità comunicative ci ha fatto perdere un po’ di vista lo scopo.

Un po’ come i blog e gli account twitter degli inizi, dove si trovavano molti più “sto mangiando” ed ho “sonno”, di quanti i contatti ed i “follower” potessero veramente assorbirne.

Forse è solo questione di tempo, quindi.

Internet funziona finché è distribuita

La rete funziona perché non è centralizzata.

E’ nata per questo.

Quindi quando decidiamo di affidare le nostre informazioni ad un solo servizio, di terzi, dobbiamo ricordarci che potrebbe sparire per qualsiasi motivo, temporaneamente, come successo oggi a twitter, o definitivamente, facendoci perdere contatti, dati ed eventualemente tutte le opportunità che ne derivano.