Da oggi è zona rossa

Da oggi è Zona Rossa.
Bisogna stare in casa, non fare nulla.
A meno che non si vada a trovare un parente.
O dal parrucchiere.
O In lavanderia.
O a lavare la pelliccia.
O in tintoria.
O al supermercato.
O a comprare un surgelato.
O a comprare un computer.
O a comprare un cellulare.
O un elettrodomestico.
O uno stereo.
O una TV.
O dal tabaccaio.
O a comprare del liquido da inalazione.
O dal ferramenta.
A comprare una vernice.
O un po’ di piastrelle ceramiche.
O un bidet.
O un tagliaerba. O un cancello automatico.
O una fornitura per ufficio.
O una calzatura per bambini.
O una mutanda.
O un pallone da calcio.
O una automobile.
O una nuova motocicletta.
O un giocattolo nuovo.
O un profumo.
O un po’ di fertilizzante.
Casomai un mazzo di fiori.
O vi venga in mente di comprare un cucciolo in negozio.
O la nuova lente per la vostra Nikon.
O materiale per la lucidatura.
O andare al distributore automatico di DVD porno.

Sento soffocarmi dalla nostra dittatura sanitaria, è ora di ribellarsi.

Da oggi è zona rossa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su

Exit mobile version