Patente a punti e limite ai 150km/h

Il 27 è stato varato un decreto legge che mette in atto, dal prossimo lunedì, alcune delle riforme del codice della strada che erano state preventivate da tempo.
Prossimamente, infatti, si potrà andare in due sui motorini, a patto che il conducente sia maggiorenne, saranno obbligatori dei patentini anche per i cinquantini (questo dal 1° Luglio 2004), e verrà aumentato il limite di velocità in alcuni tratti autostradali a 150km/h.

Oltre a questo, viene introdotta la patente a punti (attiva da lunedì), che diminuiscono ad ogni infrazione. Arrivati a zero, si perde la patente e si deve ridare l’esame per poter continuare a guidare.
Speriamo che questo provvedimento venga applicato in maniera rigorosa, in tutt’Italia, e che la penalizzazione a punti serva da ulteriore freno per gli automobilisti ed i motociclisti, impedendo qualche infrazione ed incidente.

Se anche questo decreto verrà applicato in maniera approssimativa, e passerà soprattutto nei primi tempi una flessibilità da parte di chi controlla nel diminuire i punti, sarà difficile che serva veramente a qualcosa, anche nel lungo termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *