Forlì non è anche Musulmana?

Apprendo da Lalla che è stato affisso a Forlì un manifesto che insulta la religione musulmana, paragonando l’immagine di Bin Laden all’idea di questa religione, e chiedendo di fermare l’invasione per aumentare la sicurezza.

Cito l’articolo 3 della nostra Costituzione:

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale [cfr. XIV] e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso [cfr. artt. 29 c. 2, 37 c. 1, 48 c. 1, 51 c. 1], di razza, di lingua [cfr. art. 6], di religione [cfr. artt. 8, 19], di opinioni politiche [cfr. art. 22], di condizioni personali e sociali.

E` compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

Ed ancora l’articolo 8:

Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge [cfr. artt. 19, 20].

Le confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi secondo i propri statuti, in quanto non contrastino con l’ordinamento giuridico italiano.

I loro rapporti con lo Stato sono regolati per legge sulla base di intese con le relative rappresentanze.

ed ancora il 19esimo:

Tutti hanno diritto di professare liberamente la propria fede religiosa in qualsiasi forma, individuale o associata, di farne propaganda e di esercitarne in privato o in pubblico il culto, purché non si tratti di riti contrari al buon costume [cfr. artt.8, 20].

Il nostro stato è fondato su principi che richiamano l’eguaglianza di tutti i cittadini, qualunque siano i tratti sociali che li distinguono gli uni dagli altri (religione ma anche lingua e posizione sociale, etc).

Sto pensando a come procedere perché questa stupidità non rimanga impunita, anche se immagino che il rischio sia quello di dare ancora più voce ad un partito che non ha molto da dire, e forse usa questo trucco per darsi visibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *