I vicini possono opporsi ad un impianto di smaltimento dei rifiuti

Milano, 01 febbraio 2006
I vicini possono opporsi alla realizzazione di una discarica

I residenti vicino ad un luogo dove è prevista la localizzazione di una discarica sono legittimati ad impugnare l’atto che l’ha disposta.
Lo ha affermato il Tar Parma (sentenza 12 gennaio 2006, n. 1).

Secondo il Giudice amministrativo, i soggetti in questione derivano la loro legittimazione ad agire dal criterio, di origine giurisprudenziale, della vicinitas; vale a dire in ragione della
prossimità delle proprie residenze e/o domicili all’area in cui è stato localizzato e dovrà essere realizzato l’impianto di smaltimento dei rifiuti in questione.

Infatti – ha chiarito la sentenza in questione, “ai soggetti che risiedono nei pressi di un’opera dalla cui realizzazione o modificazione possa derivare ai medesimi un concreto pregiudizio, è riconosciuta una posizione differenziata rispetto alla generalità dei residenti, che li legittima ad agire in giudizio per chiedere l’annullamento dei provvedimenti dell’amministrazione che direttamente ledano detta posizione di interesse legittimo”.