Indagine amministrativa sul caso del presunto pedofilo

Sul caso dell’animatore forlivese in carcere con l’accusa di abusi sessuali sul bimbo di 5 anni non ho finora detto nulla. Come tutti spero veramente che le indagini non confermino le accuse, che sono di una gravità disarmante.

Ripongo la massima fiducia nella Magistratura e nelle Forze dell’Ordine che stanno compiendo le indagini e gli interrogatori, sui quali come tutti apprendo notizie solo dalla carta stampata.
Purtroppo quello che viene pubblicato in questi giorni lascia molto più spazio alla rabbia ed allo sconcerto piuttosto che alla speranza che le accuse siano infondate.

Alla politica, al di là delle indagini in corso, spetta il compito di discutere sia i dettagli del progetto degli affidamenti temporanei sia le modalità con le quali questi affidamenti vengono effettuati.

Oggi si è tenuta una conferenza dei capigruppo, dove la discussione è stata chiaramente rivolta anche su questo punto estremamente delicato.

Si è quindi deciso che Lunedì in Consiglio Comunale ci sia una informativa del Sindaco sulle azioni che intende adottare a seguito di questa indagine ed un dibattito che preveda un intervento dei gruppi consiliari.

L’intenzione è quella di procedere con una indagine amministrativa allo scopo di analizzare tutta la parte della vicenda che coinvolge il Comune nella massima trasparenza possibile, fermo restando chiaramente che l’individuazione delle eventuali responsabilità penali avrà un percorso ben diverso sul quale tutti riponiamo la nostra massima fiducia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *