Risanare i bilanci è possibile eliminando gli sprechi

Lunedi 2 luglio alle ore 12 presso la sede dei Verdi a Forlì, si terrà una conferenza stampa sulle proposte dei Verdi riguardo il tema “caldo” delle risorse economiche sempre più scarse nei bilanci degli enti locali.

Semplificando: se si facessero le scelte indicate dai Verdi, le risorse necessarie sarebbero prodotte dai vari “sistemi”
In particolare decine di milioni di euro sono recuperabili, ad esempio:
– dal Trasporto Pubblico Locale se si aumenta la velocità commerciale dei Bus (corsie preferenziali, ecc…) possono arrivare almeno 6 ml di € l’anno da minori costi;
– dalla sicurezza stradale (la Regione Toscana ha quantificato che se si arrivasse a “incidenti zero”, con i minori costi sanitari si azzererebbe il deficit regionale sulla sanità);
– dalla prevenzione primaria: il 9% delle persone si ammala di tumore a causa dell’inquinamento. Facendo prevenzione primaria, cioè evitando che la gente si ammali riducendo o eliminando le cause significa dover sostenere molti meno costi sanitari;
– dal risparmio energetico: con un sistema di telecontrollo la nostra Provincia potrebbe risparmiare 13 milioni di € in 5 anni.

2 risposte a “Risanare i bilanci è possibile eliminando gli sprechi”

  1. Sarebbe davvero bello se tutto questo accadesse. Purtroppo ad oggi queste scelte, seppure semplici dal punto di vista realizzativo, mi appaiono come delle chimere. Sappiamo bene che a parte i verdi, le altre forze della maggioranza la pensano diversamente su almeno 2 dei punti soprasegnati. Quello che mi fa pensare e che mi fa “arrabbiare”, perchè è sintomo di quanto gli eletti siano lontani dai cittadini, è che questi temi dovrebbero essere condivisibili sia a sinistra che a destra (in ambito locale e nazionale) perchè non riguardano solo risparmi economici ma in primo luogo la salute dei cittadini che è la base da cui bisogna partire secondo me. Oppure si continua a fare come si è sempre fatto si chiama il Buffadini di turno e sia aumentano le aliquote. Io aggiungerei un’altra cosa che sarebbe da cambiare da noi che riguarda il troppo clientelismo fra politica e aziende comunal-provinciali, da romagna acque a sapro. Chissà che un cambio di colore alle prossime elezioni dopo 50 anni non faccia bene a questa città, vedo troppi capigruppo della maggioranza che puntano gia alle poltroncine degli assessorati se non oltre e di questi forlì non ha bisogno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *