I Verdi e le biomasse

Pubblico la lettera scritta da Fausto Pardolesi, portavoce dei Verdi di Forlì, in risposta a Lauro Biondi che scrive contro i Verdi riguardo l’iniziativa di Martedì sulle biomasse. 

L’esponente repubblicano Biondi se la prende con il partito dei Verdi per una iniziativa svolta a Pievequinta martedì, su biomasse, inceneritori e incentivi alle fonti di energioa rinnovabili.
Quale  presidente della circoscrizione n. 4 del comune di Forlì ho seguito dall’inizio la vicenda e mi sono fatto la convinzione che le iniziative proposte sono dettate da un interese legittimo ma esclusivo del proponente che sfrutta l’incentivo destinato alle energie rinnovabili.
I Verdi hanno organizzato una iniziativa sul territorio su un argomento di interesse pubblico invitando a parlarne il vicepresidente della commissione ambiente del senato sen. Sauro Turroni e il prof. Maurizio Pallante esperto di energia. per spiegare con chiarezza una posizione politica.
Nessuna strumentalizzazione ne tradimento di nessuna maggioranza.
Se si pensa agli  enormi quantitativi di materie da incenerire tratte da colture dedicate è facile capire come l’energia utilizzata per coltivare, raccogliere trasportare questi prodotti porta il bilancio energetico dell’operazione a un saldo poco interessante mentre il bilancio economico può attirare capitali enormi (decine di milioni di euro) grazie agli incentivi. Quello ambientale e’ negativo per la doppia combustione.
Ecco perchè parliamo di inganno delle biomasse.
Mi meraviglia il repubblicano Biondi che vuole insegnare come ci si deve comportare all’interno delle maggioranze visto che il nostro messaggio l’altra sera è stato coerente con il programma dell’Unione che dice che bisogna ridurre i consumi di energia elettrica del 10% nei prossimi 5 anni.
Noi verdi siamo favorevoli alle energie rinnovabili, che devono essere incrementate e diffuse nel territorio con piccoli e piccolissimi impianti per dare un contributo al bilancio energetico.
Si è parlato di decrescita felice e migliore qualita’ della vita, cose che Biondi ritiene l’opposto del “progresso” che ritiene di incarnare.
In fondo è giusto così: Biondi è repubblicano, di La malfa, che fa parte della coalizione di centrodestra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *