Il latte aumenta di prezzo? Prendilo alla spina!

Molti forlimpopolesi e forlivesi sapranno già di cosa sto per parlare: si tratta dei distributori di latte alla spina che vengono caricati ogni mattina da allevatori locali con latte biologico. Si inserisce la moneta, si riempie la propria bottiglia e si abbattono rifiuti e spese di trasporto, oltre che ridurre i passaggi dal produttore al consumatore.

Per vedere dove si trova il distributore più vicino oggi c’è anche un sito creato appositamente, dove è possibile fare le segnalazioni e richiedere nuovi distributori:
http://www.milkmaps.com/

7 risposte a “Il latte aumenta di prezzo? Prendilo alla spina!”

  1. Io la richiesta attraverso il sito l’ho fatta, anche se credo che ci fosse comunque l’intenzione di aprire un distributore. Spero lo facciano in fretta, anche se personalmente non sono un consumatore di latte.

  2. Certo Marcello, però ammetterai che avere la possibilità di controllare l’allevamento permette di verificare anche il trattamento riservato agli animali. Avvicinare il consumo alla produzione in questo caso può essere anche un incentivo contro l’abuso e lo sfruttamento delle mucche…

  3. Alessandro, possiamo controllare gli animali dalla mattina alla sera, ma non cambia l’ordine delle cose: per fare un latte bisogna ingravidare una mucca, togliere il vitello, alimentarlo artificialmente e magari anche procurandogli anemia, poi ucciderlo perché questa carne piace così; la mamma viene sfruttata ogni giorno mattina e sera per un annetto circa, poi quando non ha più latte, viene di nuovo ingravidata e di nuovo passa un altro anno, anno e mezzo in questa condizione di sfruttamento. Alla fine, dopo cinque o sei anni, il latte diminuisce la produzione, e questo povero animale viene ucciso anch’esso. Il latte, nei mammiferi, viene prodotto per i propri cuccioli, non per gli altri.

    Per approfondire:

    http://www.saicosamangi.info/

    M.

  4. Conoscevo già queste informazioni, Marcello.
    La notizia però era sul distributore alla spina, non una pubblicità al latte.

    Per me anche il vino, l’olio ed il chinotto andrebbero venduti alla spina, per ridurre la produzione dei rifiuti.

    Ti ringrazio per il link, non lo conoscevo.

  5. Il più vicino distributore di latte alla spina è a Forlimpopoli(FC), via Circonvallazione 5
    Allevatore: Azienda Agricola Zanetti e Moschini. Da indiscrezioni, prossimamente lo stesso allevatore dovrebbe aprire un distributore di latte in zona piazzale Kennedy a Forlì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *